Category: Risorse pastorali

“No, si chiamerà Giovanni” (Luca 1:57-66.80)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Alla coralità e alla gioia che circonda la nascita di Giovanni Battista sembra far da contraltare l’indifferenza e la povertà in cui nacque Gesù. In entrambi i casi si parla della misericordia di Dio che è entrata nella carne dell’umanità e questo genera turbamento: in Zaccaria, in Elisabetta, nella Madonna, e in...

“Tutto è stato dato a me dal Padre mio” (Matteo 11:25-30)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Le cose che Dio rivela ai piccoli sono decisioni prese non ragionando, ma con il cuore in mano. È un Padre che dà tutto al Figlio ed una conoscenza che non è fondata sulla ragione, ma su quel tutto da donarsi e ricevere eternamente, su quel rivelarsi nell’amore reciproco che dà vita....

“Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli…” (Matteo 6:7-15)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Tutto il Padre Nostro reclama, contempla e desidera un dialogo intimo tra un “Tu” che è Dio e un “noi” che è l’umanità tutta, senza esclusioni. Di quest’intimità, che è già donata nell’Incarnazione di Cristo, la preghiera del Padre Nostro rende anche grazie e ne fa il fondamento per sperare, nella fede,...

Confini. L’esperienza di frontiera di un cattolico omosessuale

Riflessioni inviateci da Giacomo di Varese Nella vita sperimentiamo numerosi confini. Fisici e ideologici. Come cattolico omosessuale sperimento quotidianamente diverse tipologie di confine. Potrei identificarne quattro principali: 1. Il confine tra ogni singolo cattolico omosessuale e la Chiesa Cattolica; 2. Il confine tra i differenti gruppi di fedeli omosessuali (cristiani e in particolare cattolici); 3. Il confine tra i gruppi...

“Quando pregate, non siate simili agli ipocriti…” (Matteo 6:1-6.16-18)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù parla di atti di mortificazione e di martirio e ne svela il fondamento: non devono essere perseguiti per mettersi alla prova, per dimostrare eroismo o forza o per essere ammirati, ma devono essere semplicemente atti d’amore e, in quanto tali, devono essere compiuti con gioia, senza mettersi in mostra. Dal Vangelo...

“Ma io vi dico: amate i vostri nemici…” (Matteo 5:43-48)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Anche in questa lettura estremamente esigente si mostra la tenerezza del cuore materno di Cristo e della Chiesa. Il senso del “compimento”, che Gesù aveva annunciato nelle letture di diversi giorni fa, si è dispiegato di giorno in giorno, di domenica in domenica, non ponendoci di fronte ad un obiettivo che di...