Tagged: Medio Oriente

Jessy, una rifugiata trans palestinese in fuga per la vita

Articolo di Aline Jaccottet pubblicato sul sito del Magazine 360° (Svizzera) il 23 marzo 2016, libera traduzione di Marco Galvagno Nata in un campo profughi palestinese in Libano, Jessy è stata dichiarata di sesso maschile alla nascita. Esiliata in Svizzera lotta ogni istante per guadagnarsi il diritto di essere, ciò che è, cioè una donna. “Nice to meet you” tende...

Rifugiati in Grecia per vivere, costretti a prostituirsi per sopravvivere

Articolo di Giuseppe di Bella pubblicato sul suo blog VoxiGay il 9 giugno 2016, liberamente tradotto da Marco Galvagno Secondo la radio pubblica greca alcuni giovani rifugiati siriani e afghani che si trovano nel Paese sarebbero costretti a prostituirsi per sopravvivere. Non hanno nessun sostegno, nessun aiuto finanziario da parte del governo greco e devono ricorrere ad incontri sessuali con...

Sirwan e Karwan, due transgender curde in fuga dalla violenza

Articolo pubblicato sul sito The Local Voices (Svezia) il 20 maggio 2016, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro Sirwan e Karwan sono nati maschi ma non si sentono tali. Sono fuggiti dal Kurdistan iraqeno, dove le loro famiglie avevano intenzione di ucciderli. Sono arrivati in Svezia ma non sanno se potranno rimanere. Erbil è una città abbastanza aperta per gli standard...

La storia di Taha, mullah gay costretto a fuggire dall’Iran

Articolo di Giuseppe Di Bella pubblicato sul blog VoxiGay l’11 giugno 2016, liberamente tradotto da Marco Galvagno In Iran l’omosessualità è illegale. È punita con la pena di morte, come prevede l’applicazione diretta della sharia, la legge islamica. Il paese è governato dal 1979, anno della rivoluzione islamica, dai mullah, religiosi musulmani sciiti che fanno regnare il terrore. Taha, un...

Il nostro Paese lo merita. Voci da Miss Trans Israele 2016

Articolo di Rami Amichay e Dan Williams pubblicato sul sito dell’Huffington Post (Stati Uniti) il 31 maggio 2016, liberamente tradotto da Silvia Lanzi Il primo concorso di bellezza per persone transgender in Israele, vinto da un’araba cristiana, ha riunito partecipanti delle principali religioni della Terra Santa in uno spettacolo anticonvenzionale di tolleranza e coesistenza. In quel che gli organizzatori hanno descritto...

Ultimo giro al Guapa. Scoprirsi arabo e gay

Articolo di Viviana Mazza pubblicato sul Corriere della Sera il 6 maggio 2016 La consapevolezza di essere gay e arabo, per Saleem Haddad, è il risultato di una lotta. «Ho lottato per trovare la mia identità, non mi sentivo rappresentato dalle narrative dominanti sia in inglese che in arabo. Da una parte la rappresentazione degli arabi nel discorso occidentale è...