1 Risultato di ricerca

Per la ricerca "tradotto da Lorenza".
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
BannerPUB
2018
2019
2016
2017
Tenda di Gionata
Cosa dice la Bibbia?
Gay cristiani
Lettere a Gionata
Esperienze pastorali
Dall'Italia
Figli
Dai gruppi di cristiani LGBT
Appuntamenti
2007
Ordinaria omofobia
English News
LibrArte
Banner
Genitori
In veglia
2008
Nouvelles francaises
Il progetto
Il dibattito nelle Chiese
Lesbiche cristiane
Curare i gay? Oltre l’ideologia
Meditazioni bibliche
Dal mondo
Docufilm
Tracce di riflessione
Approfondimenti
Ebook
Transgender cristiani
Oltre il Gender
Coming out
2009
Noticias en espanol
Fede e omosessualità
Triangoli rosa
Vite consacrate
Genitori Rainbow
Risorse pastorali
2010
Original news
Materiali per la preghiera
Testimonianze
In famiglia
HIV in positivo
2011
Altre storie
Gruppi in Italia
2012
2013
Rassegna stampa
Eventi
2014
Multimedia
2015
Volontari di Gionata
Senza categoria
Uncategorised
Viaggio nei paesi dove l’omosessualità è un crimine: Malesia

Viaggio nei paesi dove l’omosessualità è un crimine: Malesia

Estratto dall’articolo di Max Strasser su Foreign Policy (Stati Uniti) del 20 Dicembre 2010, liberamente tradotto da Lorenza L’atteggiamento della Malesia di fronte all’omosessualità è molto bene illustrato dall’esperienza di Anwar Ibrahim, il più famoso leader dell’opposizione del paese: egli nega di essere gay. Ciononostante i suoi nemici nel governo vedono la sua omosessualità come l’arma la più potente per...

Una notte d’atroci incubi. Un omicidio omofobo scuote la società Belga

Una notte d’atroci incubi. Un omicidio omofobo scuote la società Belga

Articolo tratto da LeSoir (Belgio), 5 maggio 2012, p.12, liberamente tradotto da Lorenza Durante tutta la sua vita, Ihsane Jarfi ha conosciuto la tolleranza: nato da padre professore di religione islamico, di origine marocchina, e da una madre belga non convertita all’Islam, era il figlio maggiore, con due fratelli e due sorelle, in una famiglia unita. Nella famiglia Jarfi il...

Cattolico e omosessuale in una diocesi canadese. La mia storia

Cattolico e omosessuale in una diocesi canadese. La mia storia

Testo di Philippe Vaillancourt tratto da Crayon et goupillon.com (Canada), 18 luglio 2011, liberamente tradotto da Lorenza Danny voleva seguire Cristo come prete, ma ha capito che la sua via per seguirlo era un’altra. Ora vive la sua fede in coppia, è sposato all’uomo della sua vita e si sono sposati con un matrimonio cattolico.Danny ha 30 anni, è animatore...

Il cammino pastorale con le persone LGBT della parrocchia cattolica di Saint Pierre Apôtre di Montreal

Documento redatto da Gérard Laverdure, Coordinatore della Pastorale della Parrocchia cattolica di Saint Pierre Apôtre di Montreal* (Canada), 7 ottobre 2003, liberamente tradotto da Lorenza “La nostra missione è di andare per primi verso quelli la cui condizione chiede una speranza e una salvezza che solo il Cristo può offrirli in pienezza. Sono i poveri dai molteplici visi: a loro...

Una fede oltre i generi. Un pastore transgender e la sua chiesa

Una fede oltre i generi. Un pastore transgender e la sua chiesa

Articolo di  Electa Draper tratto dal The Denver Post (Stati Uniti) del 14 marzo 2011, libertamente tradotto da Lorenza Il rev. Malcolm Himschoot ha conosciuto trasformazioni profonde. Nato donna, Malcolm Himschoot ha scelto da adulto di diventare maschio, nonostante la paura della solitudine e della messa da parte da parte dei Cristiani. Ha preso la sua decisione, quando a 21...

Viaggio nei paesi dove l’omosessualità è un crimine: Giamaica

Viaggio nei paesi dove l’omosessualità è un crimine: Giamaica

Estratto dall’articolo di Max Strasser su Foreign Policy (Stati Uniti) del 20 Dicembre 2010, liberamente tradotto da Lorenza “L’abominevole crimine”, è designata così l’omosessualità secondo la legge giamaicana, ed è cio che imparano i bambini dall’età di 10 anni. Ma il pericolo maggiore per chi è gay proviene dalla rampante e aggressiva omofobia che regna in certe parti della società...

Viaggio nei paesi dove l’omosessualità è un crimine: Arabia Saudita

Viaggio nei paesi dove l’omosessualità è un crimine: Arabia Saudita

Estratto dall’articolo di Max Strasser su Foreign Policy (Stati Uniti) del 20 Dicembre 2010, liberamente tradotto da Lorenza L’Arabia saudita è un altro paese che interpreta la legge islamica alla lettera: la punizione contro i gay è la morte tramite lapidazione. La prigione può anche essere richiesta. E uomini possono anche essere fustigati per il fatto di “comportarsi come delle...