Categoria: LibrArte

Come dire “verba volant, scripta manent”….

Imprecazioni sì, ma bibliche

Articolo di Gianfranco Ravasi pubblicato su “Il Sole 24 Ore” del 25 novembre 2018. Bibbia. Gli studi della Sacra Scrittura sono un fiume incessante e si spingono a fare luce su aspetti meno noti del testo: come la violenza, il sangue o la figura travisata della Maddalena. Era il 25 febbraio 1455 e, dopo un lavoro iniziato nel 1452, veniva licenziato...

Lesbicità e ebraicità secondo lei

Articolo di Alberto Leiss pubblicato su Il manifesto del 13 novembre 2018, pag.15 «Ho avuto un pariodo kamikaze: “Piacere, Anna Segre, ebrea, lesbica”. Tu, che mi tendevi ignaro la mano, eri la cintura di esplosivo e la vittima al contempo. Ti testavo. Mi testavo. Si vede proprio che sono figlia di mio padre, l’ingegnere nucleare, io, con i miei esperimenti...

La Bibbia delle donne. Le donne nella Bibbia, nella teologia e nella società

Articolo di Joelle Sutter Razanajohary* pubblicato sul blog Servir Ensemble (Francia) il 19 ottobre 2018, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro “Nel 1895 Elizabeth Cady Stanton riunisce un comitato di venti donne per riscrivere la Bibbia: selezionarono i passi che parlavano di donne e li commentarono alla luce delle loro convinzioni. Cosa diventerebbe questa impresa nel XX secolo?” Il libro collettivo [curato]...

Il film “Boy erased” e l’orrore di volere “guarire” i giovani gay

. Articolo di Davide Turrini pubblicato su ilfattoquotidiano.it il 22 Ottobre 2018 Rieducare gay e lesbiche attraverso la fede in Dio e Gesù Cristo. America oggi o appena ieri. Boy erased e La diseducazione di Cameron Post. Due film che piombano sulla Festa del Cinema di Roma 2018, in una bizzarra coincidenza distributiva italiana, e che mostrano lo stesso spaccato...

Sfogliando “Un ponte da costruire” di James Martin. Una sfida per la chiesa

Recensione di Antonio De Caro del libro di James Martin, Un ponte da costruire. Una relazione nuova tra Chiesa e persone LGBT (Marcianum, 2018), parte quarta Chi ha un po’ di dimestichezza con quanto scritto, negli ultimi venti anni, sui rapporti fra Chiesa Cattolica e persone omosessuali, potrebbe restare inizialmente deluso leggendo le pagine del libro di James Martin, Un ponte da...

Sfogliando “Un ponte da costruire” di James Martin. Un ponte bidirezionale

Recensione di Antonio De Caro del libro di James Martin, Un ponte da costruire. Una relazione nuova tra Chiesa e persone LGBT (Marcianum, 2018), parte due L’immagine del “ponte” ispira il progetto di un nuovo approccio comunicativo di James Martin (Un ponte da costruire. Una relazione nuova tra Chiesa e persone LGBT, Marcianum, 2018), valido in entrambe le direzioni. Ognuna...