Categoria: Approfondimenti

Dietro il mito. Il mio incontro con Virginia Woolf

Articolo di Maria Popova pubblicato sul sito The Marginalian (Stati Uniti) il 30 ottobre 2018, liberamente tradotto da Lavinia Capogna È una rara fortuna incontrare, e ancor di più fare amicizia, con uno dei tuoi eroi, ma è stata una fortuna che è capitata alla poetessa, scrittrice e straordinaria diarista americana May Sarton (3 maggio 1912-16 luglio 1995) quando incontrò...

Genderqueer. Alla scoperta delle persone non binarie

Dialogo di Katya Parente con Nathan Bonnì L’ospite di oggi è Nathan Bonnì creatore e anima del Progetto Genderqueer. Quando si tratta di persone non-conforming ci si addentra, e parlo per i “non addetti ai lavori”, in un mare magnum di confusione, misunderstanding, e a volte di curiosità un po’ pruriginosa. E a proposito di pruderie, alcune domande di quest’intervista...

Nuovo Governo: Tanta fede quanta omofobia.

Riflessioni di Massimo Battaglio Il nuovo Governo appena inaugurato si caratterizza, tra l’altro, per un’alta concentrazione di personaggi esplicitamente omofobi. E’ una caratteristica che investe gran parte del Consiglio dei Ministri. L’altra peculiarità è il richiamarsi di molti alla fede cattolica. Si va dalla Meloni stessa (sono Giorgia, sono italiana, sono cristiana!) a quasi tutti i suoi collaboratori e giù...

Suor Juana Inés de la Cruz una donna in cerca del suo destino

Articolo di Ana Sierra Arzuffi* pubblicato sul sito Homosensual (Messico) il 12 novembre 2020, liberamente tradotto da Claudia Iuzzolino Quando parliamo di donne che hanno segnato la storia del Messico, il nome di Juana Inés de Asbaje, anche conosciuta come suor Juana Inés de la Cruz o “la decima musa”, sale sempre a galla. Di motivi per ammirarla ce ne sono...

La mia psicologa è lesbica

Articolo di Rozenn Le Carboulec pubblicato sul sito del trimestrale LGBT Têtu (Francia) il 22 aprile 2019, liberamente tradotto da Lavinia Capogna “La mia psicologa è lesbica” (Ma psy est lesbienne) è il nome di una associazione lanciata di recente da tre psicoterapeute omosessuali che desiderano offrire uno spazio accogliente per le persone LGBT. Têtu ha intervistato due di loro...

Il metaverso può diventare un posto sicuro per le persone LGBT+?

Articolo di Taylor Henderson* pubblicato sul sito PRIDE (Stati Uniti) il 15 agosto 2022, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro Le persone LGBTQ+ non sono certo estranee al formare comunità online: fin dall’avvento di Internet abbiamo usato questo strumento per parlare, ridere, incontrarci, e molto altro. Per molti di noi è stato l’unico rifugio da un mondo omofobo che non ci...