Categoria: Dall’Italia

Il mio segno per dire di “no” all’omotransfobia

Dialogo di Katya Parente con il performer Luca Cardetta L’ospite di oggi è Luca Cardetta un giovanissimo, classe 2000, performer nato in provincia di Bari, regista di “Protagonisti”, un documentario sulla discriminazione delle persone LGBT, dall’infame paragrafo 175 alla ricusazione della proposta di legge Zan contro l’omofobia. Prima di ascoltare quello che ha da dirci, vorrei fare un doveroso ringraziamento...

Dopo la bocciatura del ddl Zan si vedono due modi di essere chiesa con le persone LGBT

Articolo di Mauro Favaro pubblicato sul quotidiano Il Gazzettino del 12 novembre 2021, pag.10 TREVISO. Una Chiesa gelida con la comunità gay, a volte escludente e nella quale non mancano giudizi sprezzanti che feriscono in profondità i fedeli che fanno riferimento al mondo Lgbt+. È questo, in sintesi, il quadro dipinto da 12 sacerdoti in una lettera aperta inviata ad...

Cari politici sul Ddl Zan non abbiate paura di essere migliori di chi odia le persone LGBT+

Lettera aperta sul Ddl Zan promossa dalle realtà associative del movimento Arcobaleno inviata alla Presidente del Senato e alle senatrici ed ai senatori italiani il 26 ottobre 2021 Domani 27 ottobre l’aula del Senato si pronuncerà sulla richiesta di non passaggio alla discussione degli articoli. Il nostro appello alla Presidente del Senato ed alle senatrici ed ai senatori è di...

Un rifugio per persone LGBT. Perchè i sogni possono diventare realtà

Riflessioni di Mauro Paolotti, simpatizzante del Progetto Gionata Qui vicino a casa mia, nelle vie adiacenti a quella in cui abito (a Borgosesia, in provincia di Vercelli), vi sono molte case abbandonate, praticamente in rovina. So che prima o poi verranno abbattute per fare spazio a nuove palazzine, ma sognare non costa nulla, perciò ecco quello che mi è venuto...

Centinaia di firme per l’appello ai Senatori dei cristiani per il sì al ddl Zan «senza modifiche»

Articolo di Luca Kocci pubblicato sul quotidiano Il Manifesto del 13 luglio 2021, pag.5 Il ddl Zan divide la politica ma spacca anche il mondo cattolico, che non è quel blocco monolitico obbediente alle «note verbali» della Segreteria di Stato vaticana e agli appelli della presidenza della Conferenza episcopale italiana, ma una realtà̀ decisamente più complessa e variegata, come ha...

Perchè “bussiamo” al Senato per chiedergli di approvare il ddl Zan senza ulteriori modifiche

Comunicato informativo del 13 luglio 2012 Alla vigilia della discussione sul ddl Zan, che inizierà in Senato martedì 13 luglio, sono state consegnate alle Senatrici e ai Senatori italiani tutte le firme raccolte in questi giorni, tramite il passaparola, da un gruppo di cittadini, credenti LGBT+ e i loro genitori, gruppi e associazioni, credenti e non, e di operatori pastorali...