Taggato: Fulvio Bennati

Fulvio Bennati nasce a Firenze nel 1972. Si appassiona alla fotografia già da ragazzo, alla passione fotografica si unisce quella dei dipinti (Caravaggio su tutti) e delle statue che unite all’amore per il cinema delinea il suo stile specie nella ritrattistica maschile. Nel 2018 tiene la sua prima mostra fotografica “Sguardi Vigorosi” perchè “lo sguardo non tradisce l’anima di un uomo, ma la rende libera…”. I suoi scatti sono raccolti su Instagram e su Facebook. Partecipa al progetto “Altri Sguardi. Le persone LGBT si raccontano” volto ad illustrare con foto d’autore il complesso cammino umano e spirituale dei cristiani LGBT e dei loro genitori nella società e nelle chiese. Gli scatti fotografici inseriti nel Progetto li trovate raccolti in questa pagina.

Lo sguardo di Santa Lucia in un venerdì 13. Un nuovo cammino per i cristiani LGBT e i loro genitori in Puglia

Riflessioni Bibliche di Fabio Trimigno del Gruppo Zaccheo, cristiani LGBT di Puglia Ieri è stata una giornata difficile per me e per chi mi era vicino. Appena usciti dal casello autostradale per raggiungere Maranello con la mia compagnia di Teatro e Musica , mentre cerchiamo di resistere a una bufera di neve, un automezzo perde il controllo sulla strada innevata urtando...

Alana Chen, un’altra vittima delle terapie riparative

Riflessioni di Massimo Battaglio Apprendiamo dal Denver Post, la storia di Alana Chen, 24 anni, trovata morta lunedì 9 dicembre 2019 nella sua auto. Parrebbe suicidio. La ragazza, dice il quotidiano locale del Colorado, “aveva condiviso la sua storia con noi, in merito alla terapia riparativa [dell’omosessualità] intrapresa attraverso la Chiesa cattolica”. Una riparazione evidentemente non riuscita, o, perlomeno, che non...

Quali segni e prodigi. Sulla Pastorale in Italia con le persone LGBT

Intervento del gesuita padre Pino Piva sj* tenuto all’incontro-dibattito “Quali segni e prodigi. L’esperienza dei cristiani LGBT a Firenze” (28 novembre 2019) La Pastorale della Chiesa Cattolica Italiana con le persone Lgbt si caratterizza, ancora, come una pastorale di frontiera. Chiariamo il concetto di “frontiera”: È un luogo dove le leggi proprie di un paese sovrano cominciano a non essere...

La storia dimenticata. Eliogabalo, l’imperatore romano che voleva essere donna

Testo di José Luis Villalobos pubblicato sul Blog “El mundo según Ionath” il 26 novembre 2015, liberamente tradotto da Marco Marco Galvagno Eliogabalo fu nominato imperatore (romano) a soli quattordici anni, il suo regno fu segnato da una rivoluzione che mise fine ai tabù sessuali e cambiò i costumi religiosi. L’opposizione dei suoi nemici tramandò su di lui numerose  leggende...

“Chi è il mio prossimo?”. Chi ha avuto compassione di me

Riflessioni di Matteo del gruppo Kairos di Firenze Ieri pomeriggio avevo gli scrutini. Camminavo sul lungo vialone che va dalla stazione alla scuola, che si trova in campagna. Ad un certo punto si è scatenato un temporale pazzesco, ed io non avevo ombrello. Mi sono messo a correre sul bordo della strada, ma non c’era riparo, né un albero né...

La compassione non conosce limiti (Lc 10, 36-37)

Riflessioni del Rev. David Eck Asheville* tratte dal blog jesuslovesgays (Stati Uniti) del 30 agosto 2012, liberamente tradotte da Adriano C. “Chi di questi tre ti pare essere stato il prossimo di colui che s’imbatté nei ladroni?» Quegli rispose: «Colui che gli usò misericordia». Gesù gli disse: «Va’, e fa’ anche tu la stessa cosa” (Luca 10, 36-37). Kathleen Norris,...