Categoria: In veglia

16 maggio 2022 incontro on line con Lidia Maggi e Alessandro Esposito su: “Cristiani LGBTQIA+: eresia, benedizione, profezia?”

.Lunedì 16 maggio 2022, alle 20.00, nella settimana della Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia, affronteremo on line, con l’aiuto di Lidia Maggi, pastora battista e di Alessandro Esposito, pastore valdese, il tema: “Cristiani LGBTQIA+: eresia, benedizione, profezia?”. Laddove eresia – intesa nel suo senso etimologico – è “scelta controcorrente“, di chi vuole restare a costruire ponti...

Il cammino per immagini di Alessandro Previti per raccontare le veglie

. Dialogo di Katya Parente con l’artista e grafico Alessandro Previti Alessandro Previti, artista e illustratore per professione, è l’autore della campagna di comunicazione che accompagnerà le veglie di maggio dedicate al superamento dell’omobitransfobia. È un veterano dell’attivismo LGBTQ; tra l’altro, con i suoi genitori, nel ‘98 ha gettato le basi per la nascita di Agedo Palermo. È oggi nostro...

Omofobia verbale. Chi arma le mani dei violenti?

Riflessioni di Massimo Battaglio Questa settimana, nessun pestaggio e nessuna azione ai danni di persone fisiche. In compenso, registriamo due infelicissimi episodi che hanno visto altrettanti personaggi pubblici piuttosto noti, alle prese con atti di “omofobia verbale”. Due di quelle boutade che i detrattori del ddl Zan pretenderebbero di lasciare impuniti perché espressioni del libero pensiero. Luca Barbareschi e la...

Come cattolici ecco come vogliamo pregare per ricordare le vittime dell’omotransfobia

Preghiere redatte da alcuni operatori pastorali cattolici Sono sette le intenzioni di preghiera per ricordare le vittime dell’omotransfobia elaborate da alcuni operatori pastorali che si occupano, nella chiesa cattolica, di accompagnare le persone LGBT+ e i loro genitori. Preghiere che potranno essere usate nelle veglie di preghiere per ricordare le vittime dell’omotransfobia o nelle preghiere dei fedeli delle messe domenicali...

“Il Signore è lo Spirito; e dove c’è lo Spirito del Signore, lì c’è libertà” (2Corinzi 3,1-18 )

Scheda esegetico-omiletica su 2Corinzi 3,1-18 di Luca Maria Negro* La seconda lettera dell’apostolo Paolo ai Corinzi ha uno stile “più appassionato e polemico” rispetto alla prima, e questo è il motivo: “L’autorità di Paolo è stata messa in discussione, il suo lavoro passato e le sue stesse intenzioni sono state poste in cattiva luce da certi predicatori, attivi a Corinto...

Dove soffia lo Spirito c’è vita. Perché come cristiani veglieremo con i cristiani LGBT+

. Comunicato de La redazione di Nipoti di Maritain, rivista di dibattito ecclesiale “Dove c’è lo Spirito del Signore c’è libertà” (2Cor 3,17). È un versetto impegnativo quello che quest’anno nell’IDAHOT – International Day Against Homophobia, Transphobia and Biphobia (giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la biofobia) – è stato scelto per le veglie (per il superamento di questa...