Category: Vite consacrate

Per un pastore gay è importante imparare a essere se stessi

Testimoninaza pubblicata sul sito queer theology (USA), libera traduzione di Silvia Lanzi Mi piace compiacere le persone, renderle felici. Odio il conflitto. Mi immedesimo facilmente nei sentimenti degli altri, a volte senza che dicano nemmeno una parola. Ho vissuto così la mia vita e mi sono detto che questo è un buon modo di essere un pastore ed un amico....

Padre Thomas: “Come prete ho imparato a costruire ponti verso gli altri dai cattolici LGBT”

Articolo di Francis DeBernardo pubblicato su Bondings 2.0, blog dell’associazione cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti), il 24 luglio 2017, libera traduzione di Silvia Lanzi Delle molte recensioni del nuovo libro del gesuita James Martin “Building a Bridge” (“Costruire ponti”), nessuna è più personale di quella del padre basiliano Thomas Rosica. Padre Rosica è a capo del Salt and Light...

Come prete vorrei veder maturare nella chiesa una coscienza rispettosa delle persone omosessuali

Email inviataci da don F. Cari amici, sono un sacerdote italiano. Attualmente vi scrivo da Amsterdam. Ho appena visitato, tra i vari monumenti, quello in onore alle persone omosessuali perseguitate ed uccise; non vi nascondo la mia profonda commozione, pensando alla cattiveria umana e soprattutto alla resistenza di tanti uomini e donne che si sono opposte ai regimi fondati sulla...

Quanti preti gay ci sono nella Chiesa cattolica?

Articolo di Francis DeBernardo pubblicato su Bondings 2.0, blog dell’associazione cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti), il 12 Dicembre 2016, libera traduzione di Silvia Lanzi “Per i vescovi è il momento di commissionare un sondaggio credibile per determinare quale percentuale dei loro preti sia gay. Dovrebbero anche fare un ulteriore sondaggio per tastare la reazione del loro gregge a questa...

Il cammino di M., la prima diacona transgender della chiesa metodista

Articolo di Julie Zauzmer pubblicato sul sito del quotidiano Washington Post (Stati Uniti) il 7 giugno 2017, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro La vescova pronuncia le parole tradizionali mentre impone le mani sulla nuova diacona di nome M.; c’è solo una piccola variazione rispetto a come sono sempre state pronunciate: “Infondi lo Spirito Santo su M. Mandale ad annunziare la...

Sentirsi una suora queer nella chiesa cattolica

Riflessioni di di Suor Nancy Corcoran*, CSJ, pubblicate su Bondings 2.0, blog dell’associazione cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti), il 20 maggio 2017, libera traduzione di Silvia Lanzi Prima di diventare suora dell’ordine di San Giovanni (CSJ), andai a York City per incontrare suor Anne Brotherton che stava conseguendo il suo dottorato alla Fordham University. Mentre ce ne stavamo andando...

La fatica nella chiesa cattolica di essere sacerdote e di scoprirsi gay

Articolo di Dani Garavelli pubblicato sul sito del quotidiano The Scotsman (Gran Bretagna) il 3 marzo 2013, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro Guardando indietro a più di vent’anni fa, padre Joe* ammette che la sua decisione di essere sacerdote era motivata, in parte, dalla sua omosessualità. Padre Joe è divenuto maggiorenne negli anni ‘70, quando chi ammetteva di essere gay...