Progetto Gionata Blog

Come genitore cristiano mi chiedo: “Che futuro avrà mio figlio gay?”

Riflessioni di Broderick Greer* pubblicato sul sito My Kid is Gay (Stati Uniti), liberamente tradotto da Maria Antonietta Giustiniani “Mio figlio adolescente ha appena fatto coming out con me. In quanto cristiano devoto, ritengo che il matrimonio sia tra un uomo e una donna. Che futuro gli aspetta? È davvero un peccatore agli occhi di Dio?”  (Anonimo) Broderick* risponde: Caro...

Cos’è la pansessualità?

Articolo di Hannah Burt* pubblicato sul sito My Kid is Gay (Stati Uniti), liberamente tradotto da Stefania Solivardi Definizione di “pansessualità”. La pansessualità può essere definita come un’attrazione romantica e/o sessuale che prescinde dall’identità di genere o dall’orientamento sessuale. In poche parole, le persone pansessuali possono essere attratte da chiunque: uomini e donne (cisgender e transgender), persone non-binarie, persone agender,...

Fede e omosessualità. Perchè «La violenza non appartiene a Dio»

Intervista di Giampaolo Petrucci a Antonio De Caro pubblicata sul settimanale cattolico Adista Segni Nuovi n.42 del 28 novembre 2020, pag.8-9 Classe ‘70, siciliano, esperto di cultura grecolatina, Antonio De Caro vive e insegna materie umanistiche nelle scuole superiori di Parma. Collabora con il portale Gionata.org e con l’associazione “La Tenda di Gionata” che si occupa di promuovere l’incontro e...

Video> Cosa succede in famiglia quando un figlio fa coming out?

. “Cosa succede in famiglia quando un figlio fa coming out?”. Lo racconta Santina Vetere, una madre con un figlio gay dell’Agedo Toscana di Livorno, in questa toccante testimonianza raccolta da Alessandra Bialetti, Pedagogista Sociale e Consulente della famiglia. Video tratto da “Famiglie a colori” incontro on line organizzato il 14 novembre 2020 da La Tenda di Gionata nell’ambito del...

“Sapete, mia figlia è lesbica”. Il coming out di una madre

Testimonianza di Michele* pubblicata sul sito My Kid is Gay (Stati Uniti), liberamente tradotta da Federica Ottaviano Zoe ha fatto coming out con me a diciott’anni. Fino a quel momento, avevamo sempre avuto un modo tutto nostro di avere le nostre conversazioni: lei mi diceva che voleva parlarmi di qualcosa, e mi chiedeva se fosse il momento giusto. Io le...

Cosa vuol dire la parola “queer”?

Articolo di Sara Schmidt-Kost* pubblicato sul sito My Kid is Gay (Stati Uniti), liberamente tradotto da Stefania Solivardi “Queer” è un termine un tempo offensivo, oggi riappropriato con orgoglio, che si utilizza per definire tutti quegli orientamenti sessuali e/o identità di genere che non ricadono nelle definizioni di eterosessuale e/o cisgender. Può anche essere utilizzato come termine onnicomprensivo e inclusivo...