Autore: Giacomo

Cosa si festeggia a Natale?

Riflessioni di Serge Soulié* pubblicate sul blog del mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) il 7 gennaio 2015, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Il Natale è una delle pochissime feste a riscuotere l’unanimità dei consensi. Certo, in primo luogo è la festa della nascita di Gesù, il Cristo, ma questa festa si è innestata su antiche feste in cui tutti...

Vivere nel terrore del giudizio. Un gay cristiano si racconta

Articolo pubblicato sul sito del Center for Faith, Sexuality and Gender (Stati Uniti) il 24 aprile 2017, liberamente tradotto da Mariangela Travaglini Il seguente post è di un mio amico che desidera rimanere anonimo. È un cristiano conservatore, che vive l’attrazione per le persone dello stesso sesso. È cresciuto in un ambiente cristiano, ma a causa della sua condizione non...

“Tutti i Profeti e la Legge infatti hanno profetato fino a Giovanni” (Matteo 11:11-15)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore In un giorno profondamente mariano, Gesù svela il significato del Magnificat. Giovanni, come aveva fatto fin dal grembo di Maria, nel battesimo riconosce in Gesù il Salvatore del mondo, così annuncia nel deserto del dolore dell’umanità la venuta di un Regno di Misericordia, che innalza gli umili e rimanda i superbi a...

Il presepe, la laicità e la religione

Riflessioni di André Gounelle* pubblicate sul blog del mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) il 7 gennaio 2015, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Il presepe contraddice la laicità? Bisogna proibirlo nei luoghi pubblici, da cui sono per legge esclusi i simboli religiosi? Interpellato da alcuni liberi pensatori, un tribunale ha così sentenziato. Alcuni hanno reagito denunciando un’antireligiosità intollerante e totalitaria....

Gesù Cristo: l’atteso-inatteso figlio di Dio

Riflessioni* di Michel Barlow** pubblicate sul blog del mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) il 7 gennaio 2015, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro L’avremmo riconosciuto se l’avessimo incrociato sui sentieri della Palestina? Niente di meno certo: Gesù creò un modello religioso e umano così radicalmente nuovo, così imprevedibile per noi uomini, che appariva come un inviato di Dio totalmente inatteso. E...

“Venite a me, voi tutti…” (Matteo 11:28-30)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Coloro che sono custoditi sono già in Gesù. Coloro che erano persi sono invitati a venire a Lui con la stessa mansuetudine con cui Gesù va al Padre, e il Padre gli offre tutto, perché tutto è donato. Dal Vangelo secondo Matteo 11:28-30 In quel tempo, Gesù disse: «Venite a me, voi...

Lettera aperta ad un ragazzo che dice di essere “guarito” dall’omosessualità

Riflessioni di Giacomo Tessaro, volontario del Progetto Gionata, pubblicate sul blog della comunità MCC-Il Cerchio il 17 novembre 2018 Caro Alessandro sull’articolo che ho letto e che ti riguarda, ho appreso che molta gente ha preso in mano la tastiera per scriverti. Questa mia, che scrivo a nome del mio gruppo, è forse solo l’ennesima lettera aperta che hai ricevuto nell’ultimo...