Categoria: Risorse pastorali

Desideriamo ardentemente che vi sia in tutte le comunità cristiane un progetto di pastorale inclusiva per e con persone omosessuali, perché solo una pastorale fondata sulla realtà vera delle persone lesbiche, gay e transgender può dare buoni frutti. In caso contrario nessuna attività pastorale è possibile. In questa pagine vogliamo raccontare alcune esperienze pastorali inclusive in corso nelle nostre comunità cristiane ed offrire testi per la riflessione biblica inclusiva e la preghiera scaturiti dall’esperienza di esodo vissuta dalle persone omosessuali. 

“E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi…” (Giovanni 1:29-34)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù, il Verbo, si è incarnato, e chi è invitato alle nozze deve mangiare per la vita eterna. Ma quando sarà tolto lo Sposo, anche gli invitati si spoglieranno, in modo che il Risorto accolga i redenti dalla Croce. Dal Vangelo secondo Giovanni 1:29-34 In quel tempo, i discepoli di Giovanni e...

Erano molti infatti quelli che lo seguivano (Marco 2:13-17)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù entra in Cafarnao, Gesù esce lungo il mare, e lo fa di nuovo e di nuovo, perché questa presenza continua è ciò che attrae e salva, che trova eletti e accende d’amore attraverso la Misericordia. Dal Vangelo secondo Marco 2:13-17 In quel tempo, Gesù uscì di nuovo lungo il mare; tutta la...

Perché agire da Ebreo?

Riflessioni di Tom Cohen* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 6 settembre 2019, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Spesso si considera il giudaismo una religione basata sull’osservanza dei “comandamenti” (“mitzvà” al singolare, “mitzvot” al plurale). Il rabbino liberale Tom Cohen ci propone un nuovo modo di considerare questa osservanza, dove la libertà ha lo spazio che le...

E tutti si meravigliarono e lodavano Dio (Marco 2:1-12)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Davanti alle porte chiuse, alle speranze interrotte, Gesù apre il cielo e comunica ai nostri fratelli la spinta dell’amore, per portarci di fronte al Signore. Dal Vangelo secondo Marco 2:1-12 Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in casa e si radunarono tante persone che non vi...

La “traditio” tradita cede al padrino gay

Riflessioni di Massimo Battaglio La prima volta che mi imbattei in una messa “secundum traditionem” fu qualche anno fa in una cittadina emiliana. Mi trovavo lì con due amici; stavamo visitando una bella chiesa; era domenica, si avvicinavano le undici e decidemmo di fermarci a messa. Una di quelle messe in stile “vetus ordo” che tanto piacciono alla Congregazione per...

E venivano a lui da ogni parte (Marco 1:40-45)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù tende la mano. Il miracolo della guarigione avviene attraverso l’intimità e la delicatezza di un rapporto intimo con Gesù, e di Gesù con noi. Dal Vangelo secondo Marco 1:40-45 In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe...

Beati coloro che sperano in lui! (Isaia 30:18)

Riflessioni bibliche* pubblicate sul sito dell’associazione LGBT cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti) l’8 dicembre 2019, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Le letture liturgiche di Avvento tratte dal profeta Isaia sono tra i testi biblici più belli, poetici e pieni di speranza: parlano di attesa, di aneliti, di liberazione, dell’amore infallibile di Dio e della sua solidarietà con il genere...