Categoria: Risorse pastorali

Desideriamo ardentemente che vi sia in tutte le comunità cristiane un progetto di pastorale inclusiva per e con persone omosessuali, perché solo una pastorale fondata sulla realtà vera delle persone lesbiche, gay e transgender può dare buoni frutti. In caso contrario nessuna attività pastorale è possibile. In questa pagine vogliamo raccontare alcune esperienze pastorali inclusive in corso nelle nostre comunità cristiane ed offrire testi per la riflessione biblica inclusiva e la preghiera scaturiti dall’esperienza di esodo vissuta dalle persone omosessuali. 

“Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?” (Giovanni 6:60-69)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Un messaggio incomprensibile, scandaloso, ma Pietro ci crede. Non crede alle parole: crede a Gesù. A Gesù che ha in sé “parole di vita eterna”. A quel tempo la Giudea era piena di messaggi e profezie, così come oggi siamo circondati da oroscopi e previsioni del futuro. Ma solo uno che è...

La vera essenza del perdono

Riflessioni di Enzo Bianchi pubblicate sul mensile Jesus, aprile 2018 I cristiani che vogliono vivere quotidianamente e concretamente il Vangelo sanno che una delle difficoltà più grandi che incontrano è la pratica del perdono. Gesù è stato molto chiaro al riguardo: «Amate i vostri nemici, perdonate a chi vi ha fatto del male, pregate per i vostri persecutori» (Mc 11,25;...

“Se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue…” (Giovanni 6:52-59)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore La vita è un dono che si trasmette, e poiché Dio è pienezza di vita, Egli ha mandato il Figlio per rivelare questa pienezza all’umanità ed innalzare l’umanità alla dignità del Figlio in cui essa rimane, per vivere per sempre. Dal Vangelo secondo Giovanni 6:52-59 In quel tempo, i Giudei si misero...

“Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno…” (Giovanni 6:44-51)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Per essere pane di vita, Gesù stesso rivela pienamente la sua identità e dignità di Figlio, che nulla fa da se stesso ma tutto riceve dal Padre: così noi siamo chiamati ad abbracciare la filiazione divina, a tornare al cospetto di Dio riconosciuto come Padre buono, che ha provveduto a noi dall’eternità...

“Io sono il pane della vita” (Giovanni 6:35-40)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Chiunque viene a Gesù non verrà cacciato, perché Gesù è disceso dal cielo come dono di Misericordia infinita, come corpo che si spezza per donare vita e per essere tutte le vite che decidono di vivere in lui, per l’eternità. Dal Vangelo secondo Giovanni 6:35-40 In quel tempo, disse Gesù alla folla: «Io...

Siamo in grado di accogliere le persone LGBT nelle nostre comunità cristiane?

Riflessioni di Roberto di Gabriel Forum al convegno diocesano “Accogliere” All’inizio del Sinodo sulla famiglia il Papa chiedeva di parlare con estrema schiettezza, in piena libertà. Ritengo che anche nelle diocesi si debba utilizzare lo stesso criterio nell’affrontare le situazioni concrete  delle famiglie, individuare quelle “cosiddette” situazioni difficili per tentare di dare risposte pastorali adeguate. Come ha scritto il nostro...

“Signore, dacci sempre questo pane” (Giovanni 6:30-35)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Il segno che porta Gesù è il dono di se stesso, dono concesso dal Padre, che ha una lunga storia di attesa e di fede e vuole promettere eternità, solo che crediamo che tutto ciò che il cielo dà, Dio lo concede e il Figlio ne è la piena testimonianza. Dal Vangelo secondo...