Categoria: Meditazioni bibliche

Alla riscoperta delle parole dell’Antico e del Nuovo Testamento lette e meditate dalle e per le persone lesbiche, gay e transgender, anche alla luce della loro storia di esclusione, per riscoprire una “Bibbia Inclusiva” delle vite di tutti e tutte, nessuno escluso. Perchè solo così la Parola fiorisce e acquista significato, finalmente priva degli orpelli in cui spesso la decoriamo per non ascoltarla davvero.

“Se vuoi, puoi purificarmi!” (Marco 1:40-45)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù si commuove quando noi, come questo lebbroso, siamo capaci di mostrarci a lui e di chiedere la sua misericordia nel momento in cui siamo maggiormente feriti dal peccato e più in difficoltà. Allora Lui ci libera sempre e ci reintegra nella nostra vita con la piena dignità di uomini e figli di...

E subito gli parlarono di lei (Marco 1:29-39)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore La sinagoga è il luogo della preghiera che deve farsi “Messa”, mandata in servizio nella quotidianità nascosta, a guarire e a portare l’amore a noi possibile: quello che non genera clamore ma altro bene, silenzioso e autentico. Tale movimento si espande e si arriva al punto in cui possiamo dire a Gesù:...

“Taci! Esci da lui!” (Marco 1:21-28)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore C’è un insegnamento che è colluso col potere e genera sospiri di malcontento e stupore quando trova un insegnamento diverso, che respira di nuovo. C’è invece un potere che fa gridare il male, lo fa uscire da chi soffre ed ha l’autorità della misericordia vissuta e donata. Dal Vangelo secondo Marco 1:21-28...

“Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini” (Marco 1:14-20)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore L’arresto di Giovanni corrisponde alla sua glorificazione, perché la sua vita, che volge al termine dal punto di vista umano, trova invece compimento in Gesù, dando luce e verità alla sua testimonianza. Dal Vangelo secondo Marco 1:14-20 Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e...

“Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me…” (Luca 3:15-16.21-22)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Al gesto di Gesù, che include l’opera di Giovanni il Battista nella salvezza, fanno da contraltare le parole di Giovanni durante il battesimo di Gesù: parole che annunciano, nel Signore, un battesimo non più rituale, ma opera dello Spirito Santo, sgorgato dal cuore Misericordioso del Padre incarnatosi nell’Emmanuele. Dal Vangelo secondo Luca...

“Ecco, sta battezzando e tutti accorrono a lui” (Giovanni 3:22-30)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Nessuno può prendere qualcosa se ciò non gli è stato dato dal Cielo: tutto ciò che abbiamo ci è stato donato e noi dobbiamo restituirlo, con la gratuità e la generosità di chi sa che tutto ha ricevuto come figlio e tutto deve dare come fratello. Dal Vangelo secondo Giovanni 3:22-30 In...