Categoria: Meditazioni bibliche

Alla riscoperta delle parole dell’Antico e del Nuovo Testamento lette e meditate dalle e per le persone lesbiche, gay e transgender, anche alla luce della loro storia di esclusione, per riscoprire una “Bibbia Inclusiva” delle vite di tutti e tutte, nessuno escluso. Perchè solo così la Parola fiorisce e acquista significato, finalmente priva degli orpelli in cui spesso la decoriamo per non ascoltarla davvero.

“Vedi questa donna?” (Luca 7:36-50)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore In una casa di ricchi e benpensanti, durante un pranzo elegante, una donna offre tutta se stessa: c’è, in questa lettura, un confronto impietoso tra chi offre il superfluo e chi offre tutta la propria vita, tra chi vive il rapporto con Gesù con formalismo abitudinario, e in quanto conservazione delle posizioni...

Ed egli lo restituì a sua madre (Luca 7:11-17)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Il cammino di Gesù a volte sembra condurre ad un vicolo cieco, come Mosè nel deserto: Gesù ha davanti una madre vedova: deve combattere la cultura dello scarto del suo tempo, per cui una donna vedova è un essere senza valore, e resuscita il figlio e, con una delicatezza che solo l’Amore...

“Signore, non disturbarti!” (Luca 7:1-10)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù offre tutte le sue parole per il popolo ed entra in una regione “impura”: si fa servo guarendo uno schiavo che sta per morire. E il centurione non attende tutte le parole di Cristo: gli basta la sua autorevolezza, che è unità di vita. Dal Vangelo secondo Luca 7:1-10 In quel...

“Ma voi, chi dite che io sia?” (Marco 8:27-35)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Nel momento stesso in cui lo Spirito Santo rivela a Pietro l’essenza dell’identità di Gesù, Gesù sottolinea che la sua divinità nell’umanità non è strumento di potere, ma donazione di vita per la salvezza del mondo. Dal Vangelo secondo Marco 8:27-35 In quel tempo, Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi...

“Ecco tua madre!” (Giovanni 19:25-27)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore La maternità di Maria è un dono della croce, così come l’offerta di Gesù come dono al mondo, anticipata dall’episodio della presentazione, è il frutto dell’obbedienza di Maria alla Volontà di Dio. Dal Vangelo secondo Giovanni 19:25-27 In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua...

Riprendiamoci il futuro: la storia di Tamar (Genesi 38)

Riflessioni bibliche della pastora battista Lidia Maggi pubblicate sul blog Alzo gli Occhi verso il Cielo il 4 settembre 2018 Allora Tamar si tolse le vesti da vedova e si coprì d’un velo. (Genesi 38:14) Se almeno una volta nella vita ti è capitato di brancolare nel buio senza sapere dove andare, la strada sbarrata, nessuna apertura verso il futuro…...