Categoria: Meditazioni bibliche

Alla riscoperta delle parole dell’Antico e del Nuovo Testamento lette e meditate dalle e per le persone lesbiche, gay e transgender, anche alla luce della loro storia di esclusione, per riscoprire una “Bibbia Inclusiva” delle vite di tutti e tutte, nessuno escluso. Perchè solo così la Parola fiorisce e acquista significato, finalmente priva degli orpelli in cui spesso la decoriamo per non ascoltarla davvero.

“Voi dunque pregate così…” (Matteo 6:7-15)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Anche nella preghiera Gesù ci chiama alla sobrietà di parola e all’unità profonda tra ciò che diciamo e ciò che facciamo. Questa unità è garantita e custodita dalla comune filiazione divina e dal perdono da dare al prossimo, nella consapevolezza di aver ricevuto dal Padre una misericordia gratuita e senza fine. Dal...

“Quando fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te…” (Matteo 6:1-6.16-18)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Come l’obbedienza alla Legge deve sempre essere il riflesso di un’adesione autentica del cuore, così le nostre azioni buone devono essere fatte solo per costruire ed approfondire un rapporto intimo con nostro Padre, Dio, che ci renderà poi capaci di fare del bene anche ai nostri fratelli. Dal Vangelo secondo Matteo 6:1-6.16-18 In...

“Avete inteso che fu detto… Ma io vi dico…” (Matteo 5:43-48)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore L’amore perfetto cui Gesù ci chiama non è un ideale, un’utopia: è uno stile di vita profondamente unitario e logico, che riporta l’uomo e l’umanità alla loro realtà autentica e alla loro massima dignità come espressione dell’opera creatrice di Dio. Dal Vangelo secondo Matteo 5:43-48 In quel tempo, Gesù disse ai suoi...

“Da’ a chi ti chiede…” (Matteo 5:38-42)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Nel mese del cuore di Gesù e Maria, il Signore ci mostra come egli voglia da noi non l’obbedienza alla Legge, bensì l’amore per la Legge, e come essa non sia iscritta nella pietra, ma si faccia carne e si unisca ai nostri cuori in modo da diventare una cosa sola con...

“A che cosa possiamo paragonare il regno di Dio?” (Marco 4:26-34)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Il regno di Dio è una realtà che cresce senza episodi eclatanti, nell’umiltà dell’attesa. Come i buoni non si rendono conto dei gesti di carità fatti verso il prossimo nel momento del giudizio, così noi non sappiamo come il seme e il germoglio del regno crescano: possiamo solo attenderne i frutti e...

“Sia invece il vostro parlare: ‘Sì, sì’; ‘No, no’; il di più viene dal Maligno” (Matteo 5:33-37)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Non basta intendere una legge e applicarla in modo formale: se si tratta della Legge di Dio dobbiamo innanzi tutto averla nel cuore, riconoscendo la relazione filiale che abbiamo col Padre cui vogliamo affidarci. Dal Vangelo secondo Matteo 5:33-37 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete anche inteso che fu...