Categoria: Meditazioni bibliche

Alla riscoperta delle parole dell’Antico e del Nuovo Testamento lette e meditate dalle e per le persone lesbiche, gay e transgender, anche alla luce della loro storia di esclusione, per riscoprire una “Bibbia Inclusiva” delle vite di tutti e tutte, nessuno escluso. Perchè solo così la Parola fiorisce e acquista significato, finalmente priva degli orpelli in cui spesso la decoriamo per non ascoltarla davvero.

“Perché io ve l’ho detto” (Giovanni 15:26-16:4)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Il movimento di Dio è sempre sia dall’alto verso il basso che dal basso verso l’alto, in un continuo collegamento tra terra e Cielo. Il movimento, però, è anche orizzontale, perché l’amore muove dal Padre al Figlio e da loro allo Spirito, che testimonia del Figlio; il Figlio, poi, ama noi e...

“Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo…” (Giovanni 15:18-21)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Portare l’amore come Gesù, con umiltà, mostrando sempre il Padre, è un modo di vivere che la logica del mondo, dell’interesse, del do ut des, non può accettare. Così, vivere come Gesù significa accettare la persecuzione di chi non riesce a riconoscere in Gesù un Dio misericordioso, proprio perché realmente onnipotente. Dal Vangelo...

Non siamo mai nel luogo giusto

Riflessioni di Haim Fabrizio Cipriani* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 18 maggio 2019, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro È raro trovarsi nel luogo giusto. Dice il testo biblico: “E YHWH Elohim pianta un giardino in Eden, a levante, e vi pone il terroso che ha formato” (Genesi 2:8), ma più avanti “e YHWH Elohim lo cacciò...

“Nessuno ha un amore più grande di questo…” (Giovanni 15:12-17)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Rimanere non è facile, ma questo significa amare. Amare non è provare emozioni momentanee, ma donare la vita, sapere di non essere coloro che scelgono, ma essere scelti per andare dove Gesù vuole e portare frutto secondo la sua volontà, in tempi e modi che per noi, tante volte, rimangono un Mistero....

“Rimanete nel mio amore” (Giovanni 15:9-11)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Gesù ci invita a rimanere nel suo cuore, a salire sulla Croce che ci aspetta, vuota, affinché anche noi facciamo della nostra vita un dono e una testimonianza d’amore e di vita per noi e per i fratelli. Dal Vangelo secondo Giovanni 15:9-11 In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Come...