Categoria: Storie di ordinaria omofobia

Rifugiati LGBT. Quando essere se stessi può costarti la vita

Articolo pubblicato sul sito della fondazione Reflejos de Venezuela (Venezuela), liberamente tradotto da Sabrina Le persone che compongono la comunità LGBTIQ+ possono essere perseguitate, imprigionate o addirittura uccise a causa del loro orientamento sessuale e della loro identità di genere. La comunità LGBTIQ+ è composta da persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, transessuali, travestiti, intersessuali e queer. Molte di loro subiscono...

Vivere con pienezza come persone LGBT, nonostante l’omotransfobia che ci circonda

Articolo di Bryan Washington pubblicato sul sito del mensile The New Yorker (Stati Uniti) del 13 agosto 2021, liberamente tradotto da Innocenzo Pontillo Quando ero più giovane, l’omofobia che sperimentavo era indistinguibile dalla vita quotidiana, ma in Texas, negli anni ’90, non era una cosa di cui valeva la pena parlarne. Una volta in quinta elementare, davanti a una folla...

L’instancabile guerra dei cristiani contro le persone transgender

Testo di Austen Hartke tratto da “Transforming: The Bible and the Lives of Transgender Christians” (Trasformazioni. La Bibbia e le vite dei cristiani transgender), editore Westminster John Knox Press, 2018, 225 pagine), capitolo 1, liberamente tradotto da Diana di Torino, revisione di Giovanna di Parma Negli ultimi anni questioni culturali e politiche, come il matrimonio omosessuale, hanno portato alla ribalta...

Al Pride in Ungheria, dove le persone LGBT vivono una crescente ostilità

Articolo di Saskya Vandoorne*, Melissa Bell** e Kara Fox*** pubblicato sul sito dell’emittente CNN (Stati Uniti) il 25 luglio 2021, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro Sabato [24 luglio 2021] circa trentamila persone hanno sfilato al Pride di Budapest (secondo gli organizzatori); i partecipanti, tutti colorati, hanno sfilato per la capitale ungherese per sostenere l’inclusione e la libertà. Questo è però anche un Pride...

Viaggio in Ghana dove la comunità LGBT è “sotto attacco”

Articolo di Roshan Roberts e Kameron Virk pubblicate sul sito dell’emittente BBC (Gran Bretagna) l’11 marzo 2021, liberamente tradotto da Diana Quando a gennaio è stato aperto il primo centro protetto per la comunità LGBT in Ghana, Linda non si aspettava che sarebbe durato: “Non  permetteranno alla comunità LGBT di operare in Ghana e di avere proprie sedi” dice Linda,...