Categoria: Tracce di riflessione

“Abbiamo perso la Bibbia! Abbiamo perso la Parola di Dio! Ci siamo abituati a vivere senza la Bibbia, che è stata rinchiusa dentro la spazio accademico riservato agli esperti. La Bibbia è stata tolta al popolo, e il popolo ha così perso, forse…il suo dinamismo e la sua forza. Forza che nasce dalla Parola di Dio incarnata nella storia quotidiana” (Nancy Cardoso Pereira). E’ tempo di riscoprire le parole della Bibbia insieme.

L’anima alla prova

Riflessioni di Jean-Marie Firdion* pubblicate sul sito del mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) il 30 maggio 2018, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro È così necessario fornire i dettagli delle avversità che ci affliggono? Sapete di cosa parlo, l’abbiamo tutti sperimentato sul nostro cammino. Quella cosa ha sconvolto il nostro presente, ci ha precipitati nella sofferenza o nello sgomento, ha...

L’odio non è un valore Cristiano

Riflessioni della reverenda Thea L. Racelis pubblicate sul Blog New Sacred della United Church of Christ (USA) il 14 giugno 2016, libera traduzione di Nadia B. Come ministro della Chiesa, apertamente lesbica e orgogliosamente Portoricana, sento il bisogno di dichiarare ad alta voce che il nostro Dio non è un Dio di odio. Dio ci ha fatti così come siamo,...

Perché sono ancora cristiano? E un domani, lo sarò ancora?

Riflessioni di Jean Dietz pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 18 ottobre 2014, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Perché sono ancora cristiano? Se lo sono ancora, potrei benissimo però non esserlo più. È veramente concepibile esserlo stato e non esserlo più? Esaminiamo prima di tutto perché lo sono diventato. Vedo apparire tre motivi: i testimoni, la tradizione,...

La vocazione dell’uomo alla libertà

Riflessioni di Laurent Gagnebin* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 12 settembre 2014, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Questa parola figura nel titolo del nostro mensile. Lo ritroviamo nello spazio consacrato ai nostri principî (penultima pagina), in cui affermiamo “la vocazione dell’uomo alla libertà”. Ogni credente dovrebbe poter dire la stessa cosa. Di fatto, però, abbiamo paura...

I regali di un povero Papa, bagagli leggeri per tempi difficili

Articolo di Gianni Valente pubblicato sul sito Vatican Insider l’8 maggio 2018 Un paradosso accompagna in maniera sempre più marcata gli anni del pontificato di Papa Francesco: la strasbordante copertura mediatica alimentata intorno all’attuale Successore di Pietro finisce (e spesso serve) per occultare il succo di quello che lui va suggerendo ogni giorno a tutti. Riflettori che oscurano I radar...

Il senso del Padre Nostro per un padre

Riflessioni di Gilles Le Gall pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 28 ottobre 2014, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Abbiamo fatto della preghiera il centro della vita spirituale: non vediamo forse Gesù in preghiera, non ha forse composto un Padre Nostro? Ma cosa vale questa preghiera, se la biascichiamo soltanto? Padre nostro, che sei nei cieli: Il...

La morte di una religione

Riflessioni di padre Jaques Meurice* pubblicate dal quotidiano La Libre Belgique (Belgio) il 20 febbraio 2018 Sì! le religioni sono come esseri umani, nascono un giorno, vivono, crescono, prosperano, poi si ammalano e un giorno muoiono e scompaiono. Le loro vite di solito sono solo più lunghe di quelle degli uomini, sono contate in secoli piuttosto che in anni, al...