Categoria: Tracce di riflessione

“Abbiamo perso la Bibbia! Abbiamo perso la Parola di Dio! Ci siamo abituati a vivere senza la Bibbia, che è stata rinchiusa dentro la spazio accademico riservato agli esperti. La Bibbia è stata tolta al popolo, e il popolo ha così perso, forse…il suo dinamismo e la sua forza. Forza che nasce dalla Parola di Dio incarnata nella storia quotidiana” (Nancy Cardoso Pereira). E’ tempo di riscoprire le parole della Bibbia insieme.

Avvento e Natale, tempo di contrasti

Riflessioni di Giacomo Tessaro, volontario del Progetto Gionata, pubblicate sul blog della comunità MCC-Il Cerchio l’8 dicembre 2018 Quando arriva il periodo natalizio, il mio pensiero di amante della musica anni ‘80 non può non correre a quella che è la mia canzone natalizia preferita, Last Christmas degli Wham!. Quando Mario ha accennato alla possibilità di presentare, assieme alle nostre...

La vocazione dell’uomo alla libertà

Riflessioni di James Woody* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 25 novembre 2018, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Per amore della verità e per fedeltà al messaggio evangelico, e rifiutando ogni sistema autoritario, noi affermiamo: […] La vocazione dell’uomo alla libertà. […] Dalle Cinque Affermazioni della rivista Évangile et Liberté. Leggendo la Bibbia, in ogni pagina scopriamo...

Padre James Martin: “Perchè parliamo dei migranti senza conoscerli davvero?”

Articolo di padre James Martin SJ* pubblicato sul sito del settimanale gesuita America (Stati Uniti) il 26 novembre 2018, liberamente tradotto da Innocenzo Ieri l’agenzia statunitense per la protezione delle dogane e delle frontiere degli Stati Uniti ha sparato gas lacrimogeni contro i migranti che cercavano di entrare negli USA dal valico di confine di Tijuana. In che modo in...

Difendiamo sempre i nostri ideali

Riflessioni di Raphaël Picon* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 25 novembre 2018, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Sono figlio dell’Illuminismo, e non credevo di dover un giorno levarmi per difendere i suoi ideali. La libertà di espressione, ovvero la libertà, offerta a tutti, di forgiarsi le proprie convinzioni, il fatto che tutto possa essere discusso e...

Amo il mondo che cerca se stesso

Riflessioni di Jean-Marie de Bourqueney* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 25 novembre 2018, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Amo il mondo così com’è, nella sua complessità! Non mi piace quando vengono contrapposti il Cielo e la Terra, il “mondo libero” e il mondo sovietico, lo shock delle civiltà, i neri e i bianchi, i Francesi purosangue...

Odiatori di stranieri ma “difensori del presepe” e del crocifisso ridotti a soprammobili

Riuflessioni di Andrea Grillo pubblicatesul suo blog “Come se non” il 3 dicembre 2018 Ci sono, nelle tradizioni, logiche profonde e complesse, che vanno rispettate proprio nella loro complessità. Anche la tradizione cristiana, e in particolare quella cattolico-romana, non sfugge a queste logiche. Quasi 70 anni fa un parroco diede fuoco a Babbo Natale, sul sagrato della Chiesa, per “difendere”...

Cari italiani ma come lo facciamo il presepe quest’anno?

Riflessioni pubblicate sul blog Manginobrioches de huffingtonpost.it il 3 dicembre 2018 … purtroppo ho qualche difficoltà a fare il presepe, quest’anno. Ecco perché: – la Sacra Famiglia: ce ne sono, in questo preciso momento, centinaia, in tutto il territorio nazionale. Sono perfette per il ruolo: perseguitate (il permesso umanitario ce lo avevano per questo), scacciate, nullatenenti. Al momento, in un...