Taggato: MARTAblog

Sono una mamma cattolica con un figlio gay. Conosco il Progetto Gionata ormai da anni. È stato il luogo che più ho frequentato in internet per cercare di capire un’altra vicenda fondamentale nella mia vita. Qui ho conosciuto persone molto belle. E ho avuto modo di conoscere di persona anche i webmaster. Mi piacerebbe scrivere di queste mie vicende su Gionata, ma che non so neppure da dove cominciare, tanto è un groviglio, che non è facile dipanare. 
“Fallo a puntate”, mi hanno suggerito. E allora, se volete, questa può essere una puntata, un po’ diario, un po’ ricordo. Un racconto in itinere. Che un po’ va avanti, e un po’ torna indietro, per cercare di capire, e trovare il filo di una vicenda normale, perché normale è innamorarsi e amare, anche se l’orientamento non è quello normalmente considerato normale. Non ho idea di come andrà a finire, perché si sta ancora svolgendo. E io non ho ancora compreso tutto. Anzi, a volte mi pare di non aver capito niente.

Perfetti sconosciuti. Quando un’amicizia sbiadisce non perché lui è gay

Riflessioni di Marta Ma c’è un altro discorso che vorrei fare, con gli abiti di Marta, perchè è un discorso complicato. Che fine ha fatto l’amico gay, Paolo? Marta ha raccontato in queste pagine quanto sia stato importante quella, chiamiamola pure “amicizia”, quell’innamoramento, che mi ha portato a conoscere meglio il mondo omosessuale, conoscerlo nel rispetto, nella speranza che quel rapporto...

Quando una nonna non capisce che suo nipote è gay

Riflessioni di Marta A volte leggo le riflessioni che si scambiano via mail il gruppo dei genitori cristiani con figli LGBT, di “3volte genitori“. A volte. Poi mi fa male e non leggo più. É un male che conosco, ma che non posso evitare: quando leggo “marito e moglie”, “padre e madre”, e io sono sola, a fare da madre...

E’ tanto tempo che non scrivo. La solitudine di una madre

Riflessioni di Marta E’ tanto tempo che non scrivo qui, ma, credetemi, ci penso spesso. Forse ci si aspettava che depositassi qui i pensieri di una madre di un ragazzo gay, e invece su questo, per ora, ho molto poco da dire, perchè mio figlio vive la sua vita ancora chiuso nell’armadio. Ne è uscito solo un attimo, qualche anno...

Perchè ho letto tutto d’un fiato le 550 pagine di “Sodoma” di Frédéric Martel

Riflessioni di Marta*, semplicemente una madre L’ho letto tutto d’un fiato, tutte le 550 pagine di Sodoma di Frédéric Martel (Feltrinelli Editore, 2019). E devo dire che è stata una lettura molto interessante. Dove voglia andare a parare, Frédéric Martel lo dice sin da subito: non c’è suspense nel suo lavoro, ma vuole dimostrare una tesi precisa: “il sistema creatosi...

Sono una madre cristiana con un figlio gay che sogna un mondo senza etichette

Riflessioni di Marta*, semplicemente una madre Il papà tutto orgoglioso: “Luca, quindi la tua fidanzata si chiama Sofia?”. “Sì, e anche Micol…”. “Ah, bravo…quindi hai due fidanzate… e chi ti piace di più, Sofia o Micol???” “Filippo”. Non so chi l’abbia scritta. L’ho letta in questi giorni su Facebook, riportata da una amica. Io la trovo geniale. Riassume in pochissime...

Come genitori c’è molto da fare contro l’omofobia affinchè i nostri figli gay siano liberi di essere

Riflessioni di Marta*, semplicemente una madre Io non ho una esperienza “dentro” la chiesa cattolica, poichè mi sono avvicinata da adulta a questo mondo, ed ho la fortuna di avere come parroco, e quindi come “guida”, un sacerdote molto aperto e molto in gamba. Ma la discriminazione, almeno in certi ambienti “clericali”, la vivo anche come divorziata. Il fatto che...

Far tornare i conti. La sofferenza d’innamorasi di un gay nascosto

Riflessioni di Marta*, semplicemente una madre Se c’è una cosa che faccio davvero fatica a comprendere fino in fondo è come sia possibile che sia accaduto. Non sono e non ero una ragazzina. Ed ho anche un po’ di esperienza della vita. Eppure mi sono ingannata. O sono stata ingannata. O tutte e due le cose? E perchè non mi...