Taggato: La versione di Katya

Ciao benvenuti ne “La versione di Katya”. Sono Katya Parente, scrittrice e disabile, ma queste sono solo etichette in fondo. Parafrasando il titolo del noto romanzo e film “La versione di Barney”, questo spazio sarà occasione d’incontro tra opinioni e temi spesso solo in apparenza discordanti. Il passato e il futuro, l’arte e la tecnologia, i grandi quesiti del mondo di oggi e le speranze per il domani: tutto nell’ottica di una giovane donna omosessuale ed agnostica, che con la massima delicatezza e rispetto si approccia al prossimo per conoscerlo e mai per giudicarlo.

Storie queer. Ewit e Aranel e la maledizione degli elfi

Dialogo di Katya Parente con Alessandra Mistretta Quante volte gli adolescenti, ma anche i bambini più piccoli, si sentono inadeguati. Spesso è la pressione sociale, a volte invece è qualcosa che nasce dentro di sé: penso soprattutto alla disforia di genere, che intrappola chi ne fa esperienza in un corpo che non sente suo. Le fiabe sono, per loro natura,...

Io che amo solo te.  Quando in un’amicizia irrompe l’amore gay

Dialogo di Katya Parente con Alessandro Di Marco Una storia che fa pensare quella raccontata dalla pièce teatrale “Io che amo solo te”. Fa pensare perché, per una volta, non esiste l’happy ending di prammatica, perché si parla di adolescenti, a cui prestano volto e voce Riccardo D’Alessandro e Andrea Lintozzi, di sentimenti nascosti e destinati a rimanere tali: uno...

Giocando con l’Odissea queer di Rovigo

Dialogo di Katya Parente con David Fable di “Odissea Gruppo G.D.T. LGBTI+” di Rovigo Si può dire che il gioco sia il primo approccio alla vita. Tutti gli animali giocano, uomo compreso, e tale attività è così importante che lo studioso Johan Huizinga ha coniato la definizione di homo ludens. Quindi il gioco non è solamente un passatempo ma, anche e soprattutto, una modalità...

Non è “hadd”. L’impari lotta della comunità LGBT+ in Iran

Dialogo di Katya Parente con Shadi Amin Il Medio Oriente, in questi giorni, è balzato alla ribalta per via della guerra tra Israele e Palestina. Ma l’area comprende anche altri Paesi. Questa volta la nostra attenzione si rivolge all’Iran e alla situazione della comunità LGBTQ. Ne parliamo con Shadi Amin, direttrice esecutiva di 6Rang (Iranian Lesbian and Transgender Network), associazione che...

“La Casa di Ale” per i diritti delle persone LGBT+

Dialogo di Katya Parente con Paola de la “Casa di ale” A volte sono proprio coloro che per primi dovrebbero sostenerti, i genitori, a rigettarti: ne fanno esperienza tra gli altri quotidianamente tanti ragazzi e ragazze LGBTQ+ allontanati da casa che, oltre ad essere un’esperienza psicologicamente devastante, li priva di un posto dove stare, rendendo la loro condizione ancora più precaria. Per ovviare...

Raccontare relazioni queer.”La mia diletta” di Romy Hausmann

Dialogo di Katya Parente con la scrittrice Romy Hausmann Il web lo definisce “un thriller psicologico magistrale” e per una volta Internet ha ragione. Parlo de “La mia prediletta” (Giunti, 2020) di Romy Hausmann. Si tratta di un libro superbo, una storia intricata scritta con consumata maestria: quando si crede di intuire come stanno le cose, nuovi particolari stravolgono tutto e ci...