Category: 2011

'Dio mi ha insegnato a non chiamar profano o impuro alcun uomo' (Atti 10,28), è questo il versetto scelto quest'anno come tema delle veglie di preghiera contro l'omofobia che avranno luogo nella settimana precedente il 17 maggio (giornata mondiale contro l'omofobia).

Le chiese cattoliche ed evangeliche dove si veglierà per le vittime dell’omofobia (12-29 maggio 2011)

Noi cristiani possiamo “rimanere in silenzio” mentre uomini e donne soffrono, vengono picchiati e uccisi solo perché omosessuali? Noi diciamo di no!Ecco perché, per il quinto anno consecutivo, nei giorni che precedono il 17 maggio (Gionata intenzionale contro l’omofobia) in Italia, Spagna, Perù ed in varie parti del mondo pregheremo insieme per ricordare le vittime dell’omofobia.

A Cagliari la mia settimana particolare contro l’omofobia

Riflessioni di Davide del gruppo di omosessuali cristiani di Cagliari, 29 maggio 2011 Anche a Cagliari si è celebrata dal 15 al 22 Maggio la settimana contro l’omofobia. Io personalmente ho partecipato a due iniziative: la veglia di preghiera per ricordare le vittime dell’omofobia, organizzata domenica 15 Maggio dalla Chiesa Battista e dal gruppo di riflessione su fede e omosessualità...

Riscoprirsi fratelli contro tutte le omofobie. Ecco perchè abbiamo vegliato nella chiesa battista di Cagliari

Riflessioni di Frabrizio della Chiesa evangelica Battista di Cagliari, 17 maggio 2011 La veglia di preghiera del 15 maggio 2011 contro l’omofobia, nella chiesa evangelica battista di Cagliari, è stata un momento di serenità e di sincerità felice. La mansuetudine che l’ha caratterizzata è stata la contestazione più efficace della violenza omofoba. La serenità e la sincerità si sono contrapposte...

Anche a Roma i cristiani omosessuali pregheranno per le vittime dell’omofobia ‘fuori’ da una chiesa cattolica perchè lì “non è opportuno”

Comunicato di Nuova Proposta, gruppo omosessuali cristiani di Roma, 15 maggio 2011 L’Associazione Nuova Proposta – gruppo di omosessuali cristiani operante nella Capitale da oltre 20 anni – organizza a Roma una Veglia di preghiera in ricordo delle vittime dell’omofobia. La Veglia si affianca alle molte altre che hanno luogo in questi giorni in molte città italiane ed europee e...

Non è semplice fare una testimonianza perché non è facile essere omosessuali, specialmente se si è cristiani

Testimonianza del gruppo Kairòs*, letta nella veglia per le vittime dell’omofobia della Parrocchia Madonna della Tosse di Firenze, 12 maggio 2011 Non è semplice fare una testimonianza, raccontare di sé, esporre agli altri difficoltà e pensieri. Non è semplice innanzitutto perché questo comporta l’esporsi pubblicamente: e per alcuni di noi questo è già un ostacolo insormontabile.

Basta vittime è tempo di conversione! Dal culto contro l’omofobia della chiesa battista di Grosseto

Riflessioni della pastora Elizabeth Green, chiesa battista di Grosseto, 15 maggio 2011    La veglia contro l’omofobia e a favore delle vittime  dell’ omofobia questo anno chiama ad una conversione. Non tanto della persone al di fuori delle chiese che potrebbero chiamarsi, per così dire Cornelio, ma soprattutto delle chiese stesse e dei loro membri, che potrebbero chiamarsi, per dirne uno,...

‘C’è chi piange, c’è chi muore, c’è chi prega’. Il grido della veglia della chiesa Battista di Livorno

Riflessioni di Mimma Capodicasa della Chiesa Battista di Livorno, 22 maggio 2011 Anche quest’anno presso i locali della chiesa Battista di Livorno si è svolta martedì 17 maggio una veglia di preghiera per ricordare le vittime dell’omofobia; la serata, anche se non eravamo tantissimi, è stata molto intensa, all’insegna di preghiere, testimonianze e riflessioni veramente profonde e sentite.