Category: Esperienze pastorali

Le persone gay, lesbiche e trangender “desiderano incontrare una Chiesa che sia casa accogliente per loro. Le nostre comunità sono in grado di esserlo … ?” (Sinodo 2014, Relatio post disceptationem, 13 ottobre 2014). Un viaggio tra le diverse esperienze di pastorale per e con le persone omosessuali in corso nelle nostre comunità cristiane, italiane e straniere.

Ricordando Matthew Shepard: incontrare la solidarietà, contrastare l’isolamento

Articolo di Di Alfred Pang* pubblicato su Bondings 2.0, blog dell’associazione cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti), il 12 ottobre 2016, libera traduzione di Silvia Lanzi Circa un anno fa, mentre andavo a messa, ho fatto esperienza di una micro-aggressione. È stato durante un’omelia che ha parlato dell’insegnamento del magistero su contraccezione, divorzio e matrimonio gay. Ha completamente cancellato la complessità di...

La Chiesa cattolica ad Assisi come ha discusso di pastorale con le famiglie con figli LGBT

. Articolo di Maurizio Mistrali pubblicato sul mensile parrocchiale “Insieme” dell’Unità pastorale di Santa Maria degli Angeli di Reggio Emilia, dicembre 2016, pag. pag 14-15 Ad Assisi il 11-12-13 novembre scorso si è svolto il Convegno nazionale dell’ufficio famiglia della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) “Vi curerete di pastorale familiare”diretto ai sacerdoti e alle coppie di sposi responsabili degli uffici diocesani...

Il significato del coming out per un cristiano LGBT

Testo di Leanne McCall Tigert tratto dal libro Homosexuality and religion: an encyclopedia, a cura di Jeffrey S. Siker (Stati Uniti), pubblicato nel 2007, pp.95-98, libera traduzione di Giacomo Tessaro “Coming out” (“uscire fuori, uscire allo scoperto”) è un’espressione comune che descrive il processo di appropriazione della propria identità gay, lesbica o bisessuale e l’atto di comunicarla agli altri. Negli anni il...

Il cammino pastorale della diocesi di Nantes per i cristiani Lgbt e i loro familiari

Testo tratto dal depliant “S’Accueilir: Homosexualité et vie chrétienne” diffuso dalla diocesi cattolica di Nantes (Francia) Il gruppo S’Accueillir (Accogliersi) – Omosessualità e vita cristiana: vuole creare uno spazio cristiano di discussione e scambio con le persone omosessuali e i loro cari;  Vuole accogliere fraternamente, nelle nostre comunità cristiane, le persone omosessuali in tutte le loro dimensioni; vuole camminare insieme...

Insieme sulla strada di Emmaus per accogliere l’omosessualità nella vita cristiana

Riflessioni di Brigitte Le Sourn pubblicate sul sito della diocesi cattolica di Nantes (Francia) il 3 gennaio 2017, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Il gruppo diocesano S’accueillir (Accogliersi), creato da monsignor James nel 2015 (ndr nella diocesi cattolica di Nantes in Francia), ha organizzato una marcia spirituale domenica 9 ottobre 2016, aperta a tutti i cristiani, in quanto accogliersi significa...

Il progetto di pastorale per le persone omosessuali della diocesi di Nantes (Francia)

Testo pubblicato sul sito della diocesi di Nantes (Francia), liberamente tradotto da Giacomo Tessaro L’esperienza del gruppo S’accueillir su omosessualità e vita cristiana. Come accogliere le persone che hanno a che fare con le persone omosessuali: Si è formata un’équipe diocesana (ndr nella diocesi di Nantes in Francia) per l’accompagnamento delle persone omosessuali e dei loro cari. La sua prima...

Omosessualità. Cosa insegna la chiesa cattolica e cosa non dice

Testo di Jerry Furlong tratto da “Let’s Talk About Homosexuality – Putting a Human Face on Homosexuality”, parte 8, edito da Fortunate Families USA (Genitori cattolici con figli LGBT), 2008, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro “L’uomo guarda l’apparenza, il Signore guarda il cuore” (1 Samuele 16:7). “Alla luce dell’esperienza omosessuale cristiana” scrive John McNeill “due questioni fondamentali di morale sessuale...