Category: Tracce di riflessione

“Abbiamo perso la Bibbia! Abbiamo perso la Parola di Dio! Ci siamo abituati a vivere senza la Bibbia, che è stata rinchiusa dentro la spazio accademico riservato agli esperti. La Bibbia è stata tolta al popolo, e il popolo ha così perso, forse…il suo dinamismo e la sua forza. Forza che nasce dalla Parola di Dio incarnata nella storia quotidiana” (Nancy Cardoso Pereira). E’ tempo di riscoprire le parole della Bibbia insieme.

Dio è veramente Dio per noi? Riflessioni sulla teologia del processo

Riflessioni del pastore Raphaël Picon* pubblicate sul sito del mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) il 27 febbraio 2014, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Immaginiamo un uomo di circa trent’anni. Non ha mai frequentato le Chiese, non conosce gran che della Bibbia, dei vangeli. Senza essere ateo, non gradisce definirsi credente. Fa parte di quella folla di uomini e donne che paiono...

O la Croce o la Mensa: (anti)modelli cristici

Riflessioni bibliche* del reverendo Mario Bonfanti** pubblicate sul sito della comunità MCC Il Cerchio il 10 aprile 2017 Siamo appena entrati in quella che viene detta “settimana santa” dalla maggioranza della cristianità. La tradizione ambrosiana della Chiesa di Milano (nel cui territorio ci troviamo) la chiama “settimana autentica”. Un appellativo interessante che ci porta a riflettere e chiederci: qual è il messaggio autentico di questa...

Il cammino dei cristiani alla scuola della diversità

Riflessioni di don Paolo Cugini pubblicate sul suo blog PENSANDO il 15 aprile 2017 Non è facile pensare e decidere insieme. Non è facile perché, prima di tutto, non ci siamo abituati. Non possiamo, poi pretendere che un’istituzione come la chiesa si metta a sinodalizzare (passatemi il neologismo) dopo secoli di monologo. Che lo metta tra i suoi obiettivi è...

Viva Mammona! Il velo islamico e la moda occidentale

Riflessioni di Stéphane Lavignotte* pubblicate sul mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) nel settembre 2016, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Una catena di grandi magazzini d’abbigliamento ha deciso di commercializzare dei vestiti di stile islamico (veli e tuniche lunghe), provocando delle polemiche: il mondo della moda è forse pronto a partecipare alla sottomissione della donna in nome del profitto? E...

La libertà e il suo orizzonte

Riflessioni di James Woody* pubblicate sul mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) nel settembre 2016, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro L’assenza di costrizione non produce libertà. Che si tratti del popolo ebraico che esce dall’Egitto (la casa di servitù), di un popolo che si libera di una dittatura o di un giovane che lascia la casa dei genitori, divenire liberi...

Il coming out come uscita dal sepolcro della paura

Riflessioni del pastore A. Stephen Van Kuiken pubblicate sul sito della Lake Street Church di Evanston (Stati Uniti) il 30 giugno 2013, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro “Il coming out è un’esperienza universale, anzi un sacramento al quale siamo tutti invitati a partecipare. Il nostro personale coming out stimola altri a condividere la loro identità segreta, a prendersi il rischio...

Cattiva coscienza etica e buona coscienza politica

Riflessioni del teologo André Gounelle* pubblicate sul blog del mensile protestante Évangile et Liberté (Francia) il 10 febbraio 2017, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro Hannah Arendt ha scritto che solo le “persone buone” hanno la capacità di avere una cattiva coscienza; esse hanno delle preoccupazioni e delle esigenze morali che le conducono a valutarsi e misurare il divario tra ciò...