Autore: Giuseppe

Signore, mi hai fatto proprio bene!  

Riflessioni di Giuseppe M. del Progetto Giovani Cristiani LGBT  All’inizio degli Atti, troviamo gli Apostoli nel Cenacolo. Sono uomini frantumati: gli avvenimenti legati alla Passione e morte di Gesù, li hanno fatti a pezzi, li hanno distrutti interiormente. La “pandemia” della Croce inizialmente li ha fatti scappare; si sono divisi, qualcuno si è nascosto, qualcuno ha rinnegato Gesù, qualcun altro lo...

Dio ma se ci ami… perche ci fai questo?

Riflessioni di Giuseppe M. del Progetto Giovani Cristiani LGBT L’amore ci fa sentire parte di qualcuno. Sentirci amati di solito ci libera da una spiacevole sensazione di precarietà e di inadeguatezza. Per questo tutti desideriamo che qualcuno riempia la nostra vita, tutti vogliamo un’appartenenza, tutti vogliamo sentirci dire “tu sei mio/a”. Desideriamo sapere di non essere intercambiabili e sentirci unici...

Poi il Signore Dio disse: “Non è bene che l’uomo sia solo”

Riflessioni di Giuseppe M. del Progetto Giovani Cristiani LGBT Insieme. È una di quelle parole che capiamo ancor prima di impararla a pronunciare. Nasciamo già insieme. Nasciamo già dentro qualcuno. Il grembo di nostra madre è già una relazione. Tutto ciò che ci circonda è relazione. Per lo scrittore Alessandro D’Avenia, lo è anche un bicchiere d’acqua: la “relazione” tra...

Mamma, papà: sono omosessuale e non è colpa di nessuno

Riflessioni di Giuseppe M. del Progetto Giovani Cristiani LGBT La società in cui viviamo è ossessionata dalla ricerca delle “cause” dell’omosessualità. Una volta trovata la “causa” di questo “male”, sarebbe facile scoprire un “rimedio”. Il bello è che ad oggi nessuno conosce perché il 5% della popolazione sia omosessuale. Ma d’altro canto perché dovremmo conoscere le “cause” dell’omosessualità, quando non...

Da Emmaus a Gerusalemme: viaggio per esseri umani che hanno il coraggio di essere umani

Riflessioni bibliche di Giuseppe M., volontario del Progetto Gionata, seconda parte I discepoli di Emmaus (Lc 24, 13-35) mi hanno insegnato a benedire l’inquietudine. Cosa è l’inquietudine? È la domanda di felicità incandescente che ci portiamo dentro. E tutto quello che è incandescente, brucia. “Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso” (Lc...