Autore: Gruppo Guado

Vito Mancuso: “Il primato della coscienza è dottrina certa”

Articolo di Vito Mancuso pubblicato su La Repubblica del 17 ottobre 2013 L’accademico olandese Ian Buruma affermava martedì su questo giornale che il pensiero di papa Francesco sul primato della coscienza “ben si accorda con l’estremo individualismo della nostra epoca” e, dichiarato il suo sconcerto al riguardo, presentava quale icona-simbolo della posizione papale niente di meno che Edward Snowden, l’uomo che per...

Breve storia del cinema britannico LGBT e non

. Appunti di Luciano Ragusa distribuiti durante gli incontri del cineforum del Guado che si sono tenuti il 9 dicembre 2018 e il 20 gennaio 2019 Come spesso accade quando ci si avvicina con curiosità ad un fenomeno, da bar dello sport o accademico che sia, la prima cosa che investe il nostro interesse è il nutrito pacchetto di luoghi...

Quale strada in ascolto per un figlio omosessuale?

Nell’inserto Noi famiglia & vita del mese di dicembre 2019, il quotidiano dei vescovi cattolici Avvenire, propone una interessante riflessione del professor Tonino Cantelmi, diacono della Diocesi di Roma e professore di Scienze e tecniche psicologiche presso la Pontificia Università Gregoriana.  «Con i Padri sinodali ho preso in considerazione la situazione delle famiglie che vivono l’esperienza di avere al loro...

“My beautiful Laundrette” di Stephen Frears (1985)

. Scheda di Luciano Ragusa proposta durante il cineforum del Guado di Milano il 20 Gennaio 2019 Scrivere per essere indipendenti. Intervista a Hanif Kureishi di Gabriele Santoro pubblicata su Il Messaggero del 7 dicembre 2016 Esiste una chiave per entrare nell’originale mondo di parole costruito da Hanif Kureishi, inserito dal Times nella lista dei cinquanta scrittori britannici più rilevanti...

L’Edoardo II di Derek Jarman (1991)

. Scheda di Luciano Ragusa proposta durante il cineforum del Guado di Milano il 9 Dicembre 2018 Derek Jarman. Pittore, regista, scenografo, scrittore, e… Impresa titanica sintetizzare Derek Jarman in poco più di una pagina, perché il rischio maggiore è quello di far torto ad un lavoro progettato nei minimi particolari, in cui lo stesso cineasta sceneggia, riprende, dipinge le...

“The Happy Prince” di Rupert Everett (2018)

. Scheda di Luciano Ragusa proposta al cineforum de Il Guado di Milano il 4 Novembre 2018 Il fenomeno delle “Molly houses” inglesi.  Letteralmente, molly houses, significa “case frequentate da omosessuali effeminati” e la loro presenza nella capitale inglese viene segnalata nei registri di polizia a partire dal 1685. Sostanzialmente erano delle taverne, delle locande o delle case private, dove...

“The History Boys” di Nicholas Hytner (2006)

. Scheda di Luciano Ragusa proposta durante il cineforum del Guado di Milano il 14 Ottobre 2018 Buggery Act. Molto spesso, cercare di capire il destino delle persone LGBT, significa spendere tempo a rovistare tra i registri di polizia e degli organi deputati all’ordine morale. Se escludiamo alcuni decenni recenti, in cui nei paesi democratici le nostre rivendicazioni hanno trovato...