10 Risultati della ricerca

Per la ricerca "Marie-Noelle".
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Preghiera on line liturgie
2021
Preghiera on line Testimonianze
Figli
Cristiani LGBT
Dall'Italia
Tenda di Gionata Testimonianze
Cosa dice la Bibbia?
Gay cristiani
Esperienze pastorali
Storie di ordinaria omofobia
English News
LibrArte
2016
Il dibattito nelle Chiese
Lesbiche cristiane
Curare i gay? Oltre l’ideologia
Meditazioni bibliche
Nouvelles francaises
2017
Tenda di Gionata Iniziative
Genitori
Dal mondo
Docufilm
Transgender cristiani
Oltre il Gender
Coming out
Approfondimenti
Ebook
2020
Tracce di riflessione
Noticias en espanol
Tenda di Gionata Cammina con Noi
Testi per ritiri LGBT
Original news
Triangoli rosa
Vite consacrate
Genitori Rainbow
2007
Progetto Giovani eventi
In famiglia
HIV in positivo
2008
Tenda di Gionata Pubblicazioni gratuite
Altre storie
2009
Progetto Giovani Risorse
2010
Progetto Giovani Testimonianze
2011
Progetto Giovani Video
2012
Evangelici riflessioni bibliche
2013
Evangelici Storie
2014
Il pastore evangelico risponde
2015
Cronache di ordinaria omofobia Approfondimenti
Cronache di ordinaria omofobia Report
Lettere a Gionata
Appuntamenti
Fede e omosessualità
Risorse pastorali
Testimonianze
Gruppi in Italia
Rassegna stampa
Multimedia
Volontari di Gionata
2019
2018
In veglia
Senza categoria
Uncategorised
Sentirsi donna in un corpo di uomo. Per un approccio scientifico che rispetti l’essere umano

Sentirsi donna in un corpo di uomo. Per un approccio scientifico che rispetti l’essere umano

Testimonianza di Marie-Noelle tratta del dicembre 2005, liberamente tradotta da Erica Fino ad ora, la maggior parte di articoli e lavori scientifici che parlano di omosessualità, transessualità, intersessualità , o bisessualità sono scritti da persone che non sono in queste condizioni. La maggior parte di questi autori si permette di  parlare di una  condizione che non conoscono, e senza nemmeno...

Sentirsi donna in un corpo di uomo. Cosa non è cambiato di me

Sentirsi donna in un corpo di uomo. Cosa non è cambiato di me

Testimonianza di Marie-Noelle tratta da people/conway (Svizzera) del dicembre 2005, liberamente tradotta da Erica Ora che sono passati alcuni anni dal mio cambiamento, ora che ho trovato il mio posto, vedo che alcuni miei aspetti chiave  non sono cambiati. Sarebbe senza dubbio strano se fosse andato altrimenti, ma questo mi colpisce particolarmente e mi offre come un filo conduttore di...

Sentirsi donna in un corpo di uomo. Alla ricerca di una compagna

Sentirsi donna in un corpo di uomo. Alla ricerca di una compagna

Testimonianza di Marie-Noelle tratta da people/conway del febbraio 2005, liberamente tradotta da Erica Ho vissuto un po’più di due anni con la persona che ho incontrato dopo la mia operazione. Anche se l’avevo prevista, la nostra separazione è stata molto dolorosa per me. Mi ci sono voluti mesi per accettare la perdita e disperavo che avrei mai più trovato qualcuno.

Sentirsi donna in un corpo di uomo. Il senso della vita e altre questioni esistenziali

Testimonianza di Marie-Noelle pubblicata sul sito people/conway nel settembre 2004, liberamente tradotta da Erica . Le questioni circa la spiritualità fanno parte delle questioni più personali alle quali ogni persona transessuale  deve trovare le sue risposte ed esse appartengono loro come una proprietà inalienabile. Ho inserito  un paio di paragrafi su questo argomento perché ho visto come questi temi possono...

Sentirsi donna in un corpo di uomo. L’importanza di prendere in mano la nostra vita

Testimonianza di Marie-Noelle pubblicata sul sito people/conway (Francia) ndel settembre 2004, liberamente tradotta da Erica Dopo la terapia post-operatoria mi sembrò  ancora più importante prendendo atto che, anche dopo l’intervento chirurgico, molte persone transgender che incontravo avevano grandi difficoltà nei rapporti interpersonali. Ne conosco molte che hanno grandi difficoltà a liberarsi da una famiglia che le ha sempre maltrattate. Nei...

Sentirsi donna. Dopo l’operazione sono me stessa

Sentirsi donna. Dopo l’operazione sono me stessa

Testimonianza di Marie-Noelle tratta da people/conway del settembre 2004, liberamente tradotta da Erica A questo punto (ndr dopo l’operazione che da uomo mi ha reso donna), a parte il mucchio di cose che mi aspettavano pazientemente, una delle prime cose che ho notato è che gli uomini continuavano a non attirarmi! Era sempre con altre donne che io stavo meglio,...