177 Risultati della ricerca

Per la ricerca "Massimo Battaglio".
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filter by Categories
Preghiera on line liturgie
2021
Preghiera on line Testimonianze
Figli
Cristiani LGBT
Dall'Italia
Tenda di Gionata Testimonianze
Cosa dice la Bibbia?
Gay cristiani
Esperienze pastorali
Storie di ordinaria omofobia
English News
LibrArte
2016
Il dibattito nelle Chiese
Lesbiche cristiane
Curare i gay? Oltre l’ideologia
Meditazioni bibliche
Nouvelles francaises
2017
Tenda di Gionata Iniziative
Genitori
Dal mondo
Docufilm
Transgender cristiani
Oltre il Gender
Coming out
Approfondimenti
Ebook
2020
Tracce di riflessione
Noticias en espanol
Tenda di Gionata Cammina con Noi
Testi per ritiri LGBT
Original news
Triangoli rosa
Vite consacrate
Genitori Rainbow
2007
Progetto Giovani eventi
In famiglia
HIV in positivo
2008
Tenda di Gionata Pubblicazioni gratuite
Altre storie
2009
Progetto Giovani Risorse
2010
Progetto Giovani Testimonianze
2011
Progetto Giovani Video
2012
Evangelici riflessioni bibliche
2013
Evangelici Storie
2014
Il pastore evangelico risponde
2015
Cronache di ordinaria omofobia Approfondimenti
Cronache di ordinaria omofobia Report
Lettere a Gionata
Appuntamenti
Fede e omosessualità
Risorse pastorali
Testimonianze
Gruppi in Italia
Rassegna stampa
Multimedia
Volontari di Gionata
2019
2018
In veglia
Senza categoria
Uncategorised

Il 24 giugno 2020 su Radio Stonata “Cronache di ordinaria omofobia” con Massimo Battaglio

Radio Stonata, la web radio italo-canadese che racconta i mondi, i suoni e le tendenze dei “Millennials”, ogni mercoledì alle 18, ospiterà il programma “IL DIARIO DI GIONATA” per dare voce alla comunità LGBT e alle realtà dei cristiani LGBT italiani e riscoprire tante storie di vita  che aspettano solo di essere raccontate. Un programma curato da Mattia, realizzato con la...

Lettera aperta. Perchè l’approvazione del DdL Zan contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo è diventa un’urgenza!

Lettera aperta diffusa il 22 giugno 2021 Come persone e associazioni che conoscono da vicino la condizione delle persone LGBT+ chiediamo al Parlamento italiano di approvare al più presto il disegno di legge Zan per la “prevenzione e il contrasto della discriminazione e della violenza” causate dall’omotransfobia, dalla misoginia e dall’abilismo (la discriminazione nei confronti delle persone disabili), non solo...

Secondo il Vaticano, il ddl Zan va rivisto perché viola il concordato! Ma davvero?

Riflessioni di Massimo Battaglio Sicché, secondo il Vaticano, il ddl Zan sarebbe scritto male e violerebbe il Concordato perché limiterebbe la libertà di espressione dei cattolici. Una balla talmente enorme che dovrebbero vergognarsi di pensarla. Invece, impuniti, i ministri della Santa Sede ce lo mandano a dire ufficialmente. Lo fanno attraverso una nota spedita nientemeno che al Governo italiano in...

Quando la violenza dell’omofobia colpisce i più giovani

Riflessioni di Massimo Battaglio Nella prima metà di giugno, l’omofobia ha mietuto già 11 vittime, di cui cinque in un unico episodio. Di queste, una ha poco più di vent’anni e ben otto ne hanno tra i dodici e i tredici. Sembra essere il momento dei ragazzini. Vediamo i dettagli: 01/06/2021: Catanzaro: Davide Sgrò, giovane attivista lgbt, è già da...

Cronache di ordinaria omotransfobia. Parlano i numeri

Articolo di Massimo Battaglio* pubblicato sul settimanale Adista Segni Nuovi n.23 del 19 giugno 2021, pp.4-5 Nel dibattito sul ddl Zan e l’omofobia, è il momento di ricentrare l’attenzione sulla realtà, evitando il continuo proliferare di notizie e interpretazioni del tutto fuorvianti se non completamente false. Lo faremo con i numeri, utilizzando le “Cronache di Ordinaria Omofobia”, ricerca che lo...

Omofobi “giù le mani dai nostri bambini!”

Riflessioni di Massimo Battaglio “Giù le mani dai nostri bambini“. Era il grido sinistro che urlavano gli odiatori professionali ai tempi della stepchild adoption. Puzzava di pedofilia e in effetti voleva proprio insinuere quello: che i gay volessero figli per approfittarsene. Si ripeteva che solo “un papà e una mamma” sanno come tirare su un figlio. E intanto si alludeva...