Autore: Massimo Battaglio

Legge Zan contro l’omofobia: serve il nostro impegno

Riflessioni di Massimo Battaglio Con un po’ di comprensibile ritardo, prosegue la discussione del disegno di legge Zan contro l’omofobia. Alla Commissione Giustizia del Senato, si stanno svolgendo le audizioni dei vari esperti convocati dai partiti. E comincia a servire il nostro impegno. Serve il nostro impegno perché tutti i detrattori della legge rappresentano associazioni ed enti di stampo cattolico....

Cristiani e omofobia: ce la possiamo fare?

Riflessioni di Massimo Battaglio Il rapporto tra cristiani e omofobia sembra sempre più complicato. Mentre celebriamo le nostre veglie, si moltiplicano le aggressioni e gli atti discriminatori. L’ultima è di mercoledì 20 maggio a Milano: un ragazzo sfigurato perché mangiava pane e nutella col suo compagno. Quella precedente, sempre a Milano la settimana prima, aveva avuto come vittima lo youtuber...

Cronache di ordinaria omofobia nel 2020

Riflessioni di Massimo Battaglio L’anno scorso, nei due articoli “Cronache di ordinaria omofobia” avevamo esaminato (su gionata.org) i numeri del fenomeno omofobo secondo due parametri. Da una parte avevamo visto “i luoghi della discriminazione“. Si notava una diversa distribuzione degli episodi emersi tra nord, centro e sud. Il nord sembra più omofobo ma solo perché, al sud, si denuncia meno....

Gli insulti a Silvia Romano e i politici cattolicanti

Questo articolo potrebbe sembrare di parte ma non me ne importa niente. Gli insulti a Silvia Romano dopo la sua liberazione, avvenuta il 9 maggio scorso, mi hanno fatto troppo male. I soliti politici di destra si sono affrettati a commentare il fatto sottolineando che lo Stato italiano avrebbe (avrebbe) pagato un riscatto, aggiungendo che, per “una così” non valeva...

Le buone prassi delle persone LGBT “discepole dell’Anticristo”

Riflessioni di Massimo Battaglio Ieri, mentre apprendevo la notizia dell’ennesima invettiva di padre Ratzinger contro le persone lgbt, ricevevo informazioni su alcune “buone prassi” messe in atto da gruppi di attivisti gay, lesbiche e trans per combattere il coronavirus con la solidarietà. Penso che ricordarle potrebbe essere la risposta migliore da dare a chi ci definisce untori della pandemia e...

E’ finita la clausura stretta senza vocazione del lockdown, ma non le offese al mondo LGBT

Riflessioni di Massimo Battaglio Finita la fase di clausura stretta senza vocazione. Era ora! E’ stato un tempo che ci ha donato tante cose: possibilità di riflettere, di raccogliersi maggiormente in sè, di sperimentare lo stare vicini a distanza. Ma è stato anche un tempo in cui, alla fine, manca molto. A me sono mancate le riunioni in cui si...

Fase 2. Il tempo della responsabilità e le parole della Conferenza Episcopale Italiana

Riflessioni di Massimo Battaglio Secondo me, il cardinal Bassetti ha perso un’occasione di silenzio. Intervenire polemicamente appena dopo l’annuncio da parte del premier Conte sulla Fase 2, non è stato un comportamento signorile. Tutti hanno avuto l’impressione che volesse far pesare i diritti di un gruppo – i cattolici praticati – al di sopra del diritto di tutti alla salute...