Categoria: Meditazioni bibliche

“Vi lascio la pace, vi do la mia pace” (Giovanni 14:27-31)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore La pace di Gesù non è la pace che ci diamo nel mondo, non è frutto di una negoziazione, di un trattato, ma è un dono gratuito, libero e totale, in cui Gesù si espone con il suo corpo, il suo sangue, la sua anima, la sua divinità, così che la nostra...

“Se uno mi ama, osserverà la mia parola…” (Giovanni 14:21-26)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore I comandamenti non vanno rispettati come un ricettario: vanno accolti, come Maria ha accolto e custodito in sé lo Spirito in modo che diventasse la carne di Cristo, così che anche la nostra vita sia una preghiera e un cammino d’identificazione con Lui e con la Volontà del Padre. Dal Vangelo secondo...

“Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato…” (Giovanni 13:31-35)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Nel momento in cui uno dei suoi Lo tradisce, Gesù ci lascia il suo testamento d’amore, ci chiama figli, ci prega di essere testimoni di misericordia e perdono anche quando pensiamo che questo sia inutile. Ma nulla è impossibile a Dio. Dal Vangelo secondo Giovanni 13:31-35 Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo],...

“Signore, mostraci il Padre e ci basta” (Giovanni 14:7-14)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Un figlio somiglia ai genitori, non solo per il patrimonio del DNA che reca in sé, ma anche perché è la testimonianza di un’unità d’amore che va oltre la carne. Così Gesù è nel Padre e il Padre in Lui, e grazie alla sua umiltà rivela, con le parole e le opere,...

“Perché dove sono io siate anche voi” (Giovanni 14:1-6)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore La Croce non è un cammino fine a se stesso, di dolore autoreferenziale: è un processo per cui, passo dopo passo, ci avviciniamo ad abitare la dimora che Dio ha costruito per noi dall’eternità e per l’eternità, per risiedere per sempre nel suo amore seguendo la Via, la Verità e la Vita...

“Chi accoglie colui che io manderò, accoglie me” (Giovanni 17:11-19)

Riflessioni bibliche di Mauro Leonardi*, prete e scrittore Se nessun servo è più grande del padrone, per amare l’unica via è seguire Gesù per la strada della Croce: donare la vita perché dia frutto nel prossimo. Dal Vangelo secondo Giovanni 17:11-19 [Dopo che ebbe lavato i piedi ai discepoli, Gesù] disse loro: «In verità, in verità io vi dico: un...