Category: Storie di ordinaria omofobia

La Cambogia crudele di Pol Pot. L’amore LGBT ai tempi dei Khmer Rossi

Articolo di Juliette Rousselot  pubblicato sul mensile Gay Times Magazine (Inghilterra) del dicembre 2016, pag. 40-45, libera traduzione di Innocenzo Pontillo Noy Saroeun è nata nel 1949 nella provincia cambogiana di Kampong Thom. Tuttavia solo nel 1976, un anno dopo che i khmer rossi* avevano preso il potere in Cambogia, ha incontrato il suo compagno Noy Sitha in un campo...

In Costa d’Avorio se sei gay devi stare nascosto se vuoi vivere

Articolo di Anna Sylvestre-Treiner pubblicato sul sito di Liberation (Francia) il 18 novembre 2016,  libera traduzione di Marco Galvagno In Costa d’Avorio (Africa) due uomini sono stati condannati a tre mesi di detenzione per omosessualità, applicando per la prima volta una legge emanata venti anni fa. Questo paese ritenuto progressista non è più un rifugio per i gay in Africa....

Sono gay e chiedo uguali diritti. Quando il coraggio vince sulla paura

Articolo/Intervista di Marco Tosarello* pubblicato sul sito della rivista Pride il 14 dicembre 2016 “Sono il tuo capotreno. Sono gay e chiedo uguali diritti”: la sua battaglia a favore dei lavoratori Lgbti è ancora oggi un esempio da seguire”. Due anni fa Marco Crudo, capotreno di professione, sulla sua pagina Facebook iniziò una campagna di sensibilizzazione contro le discriminazioni da orientamento...

11 maggio 1990. Il giorno in cui nacque l’omofobia

Articolo di Carlos Osma pubblicato sul blog homoprotestantes il 17 maggio 2016, liberamente tradotto da Rossella Di Pede L’11 maggio del 1990, l’Organizzazione Mondiale della Salute, ritirò l’omosessualità dalla sua lista di malattie. Nacque, allora ufficialmente l’omofobia, una malattia che in realtà l’umanità ha patito da mille anni, e si può curare con una buona educazione. Questo, lo sanno molto...

Nel nome di Dio. La discriminazione delle persone LGBT in Uganda

. Articolo di Tobias Pellicciari pubblicato sul blog Support Uganda il 19 dicembre 2016 Si parla ancora molto poco in Italia della discriminazione sessuale che le persone LGBT devono attualmente subire in molti paesi del mondo che criminalizzano l’orientamento sessuale e l’identità di genere. Uno di questi paesi è proprio l’Uganda. L’associazione International LGBTI Support si sta battendo da alcuni...

Algeria, dove il razzismo cresce per l’indifferenza dello Stato

Articolo di Mar Bassine pubblicato sul sito le360afrique.com (Algeria) il 7 dicembre 2016, liberamente tradotto da Marco Galvagno Da un anno gli atti di razzismo si moltiplicano in Algeria contro i migranti. A Ouargla diciotto immigrati sono stati bruciati vivi in un campo di detenzione, poi sono sopraggiunti gli avvenimenti di Bechar, di Tamanrasset e di Dely Brahim. La risposta...

“Non posso tornare in Senegal, mi ucciderebbero”. L’odissea di Mamadou

Articolo di Christophe Martet pubblicato sul sito Yagg (Francia) il 2 novembre 2016, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro Ho incontrato Mamadou durante una serata organizzata da Ardhis, un’associazione che si occupa di richiedenti asilo e coppie miste. Mamadou stesso è un richiedente asilo e mi spiega che vive per strada da molti mesi. Tra le centinaia di richiedenti asilo che...