Category: Storie di ordinaria omofobia

Io sono il frutto avvelenato dell’omofobia

Testo pubblicato sul sito resources.christiangays.com (USA), libera traduzione di Silvia Lanzi Sono la ragazza cacciata di casa perché ha confidato a sua madre di essere lesbica. Sono la prostituta che lavora sulla strada, perché nessuno vuole assumere una donna transessuale. Sono la sorella che abbraccia forte il proprio fratello gay nelle notti piene di terrore e di lacrime. Siamo i...

La battaglia delle persone LGBT in Africa, tra tolleranza e repressione

Articolo di Tashwill Esterhuizen pubblicato sul mensile Courrier de l’ACAT, N°343 dell’aprile 2017, pp.40-41, libera traduzione di Marco Galvagno In Africa la comunità LGBT rimane vulnerabile di fronte all’omofobia, alle persecuzioni e alle discriminazioni, perpetrate a causa dell’orientamento sessuale o dell’identità di genere, reali o presunte che siano. Oltre a criminalizzare le pratiche sessuali tra persone dello stesso sesso varie...

“Sogno una vita normale”. In fuga dalla Cecenia perché gay

Articolo di Clement Cucuru pubblicato sul sito ladepeche (Francia) il 2 giugno 2017,  libera traduzione di Marco Galvagno “Mi sono sempre chiesto cosa volesse dire essere felice”. Ho vissuto anni interi nella paura e questi ultimi mesi non sono stati altro che terrore. Azmad, nome fittizio, è il primo gay ceceno ad essere accolto sul suolo francese. Dopo tutte le...

La diversità è il marchio della creazione divina che l’omofobo disprezza

Riflessioni di Carlos Osma pubblicate sul suo blog Homoprotestantes (Spagna) il 30 gennaio 2017, liberamente tradotte da Dino Qualche giorno fa i giornali ABC e La Razón hanno ospitato sulle loro pagine a un gruppo ultracattolico perché pubblicizzasse un’iniziativa rivolta a tutte quelle lesbiche e gay che vogliono abbandonare “lo stile di vita omosessuale”. L’iniziativa, che ha già avuto luogo,...

Perchè le persone LGBT che vivono in Polonia devono nascondersi?

Articolo di Juliette Beck pubblicato sul sito del mensile Garcon Magazine (Francia) il 2 giugno 2017, libera traduzione di Marco Galvagno. La Polonia festeggia il 3 giugno, per la diciassettesima volta della sua storia, il gay pride. È un avvenimento importante per la comunità GLBT polacca, non per la dimensione della manifestazione, ma per la sua portata politica. La manifestazione...

Nelle chiese non è l’omofobia che ferisce, ma l’interpretazione letterale della Bibbia

Riflessioni di Carlos Osma pubblicate sul suo blog Homoprotestantes (Spagna) il 17 gennaio 2017, libera traduzione di Dino Dopo aver parlato con molte persone LGBTI provenienti dalle Chiese evangeliche mi sono reso conto che nessuna di esse era interessata a conoscere gli argomenti  con cui ribattere all’omofobia che subivano all’interno delle loro famiglie o comunità. Mai nessuno mi ha chiesto:...

La Francia inizia ad accogliere i rifugiati gay ceceni

Articolo di Daniela Costa pubblicato sul sito The Gaily Grind (Stati Uniti) il 29 maggio 2017, liberamente tradotto da Giacomo Tessaro La Francia ha cominciato ad accogliere i rifugiati gay ceceni, mentre gli Stati Uniti non danno nessun segno di volere fare lo stesso. “Il primo rifugiato gay ceceno è arrivato sul suolo francese. Abbiamo iniziato ad accogliere questi rifugiati...