7 Risultati della ricerca

Per la ricerca "Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia".
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
2016
2017
Tenda di Gionata
Il Guado di Milano
BannerPUB
2018
2019
Ordinaria omofobia
English News
LibrArte
Banner
Figli
Dai gruppi di cristiani LGBT
Appuntamenti
2007
Cosa dice la Bibbia?
Gay cristiani
Lettere a Gionata
Esperienze pastorali
Dall'Italia
Docufilm
Il dibattito nelle Chiese
Lesbiche cristiane
Curare i gay? Oltre l’ideologia
Meditazioni bibliche
Dal mondo
Nouvelles francaises
Il progetto
Genitori
In veglia
2008
Noticias en espanol
Fede e omosessualità
Transgender cristiani
Oltre il Gender
Coming out
2009
Ebook
Tracce di riflessione
Approfondimenti
Materiali per la preghiera
Original news
Triangoli rosa
Vite consacrate
Genitori Rainbow
Risorse pastorali
2010
In famiglia
HIV in positivo
2011
Testimonianze
Altre storie
Gruppi in Italia
2012
2013
Rassegna stampa
Eventi
2014
Multimedia
2015
Volontari di Gionata
Senza categoria
Uncategorised

“Ladà/conoscere intimamente”. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, settima parte E’ risaputo che la Bibbia definisce il rapporto sessuale col termine conoscenza, attribuendogli una forma d’elevata percezione del divino. Quando ne parla, c’è nella Bibbia una deliberata tendenza a voler togliere ogni ombra di mito all’argomento.  “Adamo aveva conosciuto Eva sua moglie che rimase incinta” (Gn, 4,1). Il verbo...

“La lettura delle parole”. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, quinta parte Alcuni testi chassidici affermano che ogni uomo è una lettera o una parte di una lettera. Il libro è terminato se non manca alcuna lettera. Ognuno deve scrivere la propria, scrivere se stesso per creare il libro rinnovandone il significato. Questo implica che il lettore esca dalla sua passività....

“L’uomo e il suo compagno”. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, sesta parte La lettura ebraico talmudica ridà la vita, il movimento e il tempo nel cuore stesso delle parole. Per questo, sovente, è una lettura che contesta e mette a soqquadro la tradizione, in ogni caso gli stereotipi. Si tratta di una lettura, di una interpretazione che sorprende; essa conduce fuori...

Al guado di Labboq. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, quinta parte Tutti conoscono la celebre professione di fede ebraica, lo Shemah Ysrael. Maimonide, il grande filosofo ebreo medioevale, ha commentato questa preghiera chiedendosi: Chi parla e a chi? Chi è Israele? E’ Giacobbe, l’uomo che ha combattuto al guado di Iabboq con l’angelo. Allo spuntar dell’alba, quest’ultimo gli disse: “Lasciami...

“Delier/slegare/sciogliere”. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, quarta parte Ognuno deve uscire dal proprio sé prefabbricato dalle istituzioni (ivi comprese quelle religiose) e dalla società. Esistono numerose pressioni affinché ciascuno sia impersonale, e impedire che le persone diano vita al proprio mondo. Il terzo comandamento ci insegnano i rabbini si oppone a questa pressione. Esso vuole dare scacco...

“La terza benedizione”. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, seconda parte Abramo è direttamente legato alla storia di Sodoma attraverso Lot, suo nipote. Ricordiamoci della benedizione di Abimelech quando incontra Abramo che usciva da Sodoma: “Dio è con te in tutto quello che fai” (Gn21,22). Cosa significa questa benedizione? Secondo il rabbino medioevale Rashì, significa che il cammino di Abramo...

“Chaveh/identico”. Il rifiuto dell’in-differenza: una nuova ermeneutica della sodomia

Riflessioni sull’Ebraico e il pensiero biblico di Giuseppe Messina*, prima parte L’articolo coraggioso di Luciano Moia (Per una pastorale inclusiva. «Lgbt? Per accogliervi conta che siate cristiani»), caporedattore del mensile “Noi famiglia e vita”, pubblicato sul quotidiano Avvenire il 9 ottobre 2018 a pag.19, ha portato in primo piano, forse, per la prima volta e non rapsodicamente a mettere in...