Taggato: Teologia queer

In teologia molte volte la gente diventa “cosa” e le cose (come le tradizioni) diventano “gente”. Scoprire i processi ideologici sessuali nella prassi della Chiesa significa liberare la gente dall’essere cosa, ma anche liberare un Dio queer che, seppure lo abbiamo fatto a nostra immagine e somiglianza, ancora si rivela, si ribella e sfugge alle nostre ideologie in cui vogliamo rinchiuderlo. Punto essenziale della teologia queer è proprio quello di rivendicare la differenza perchè la “normalità” normata, in cui rinchiudiamo spesso la nostra fede, è il vero pericolo per quanti vogliono vivere la forza liberante e liberata del cristianesimo.

La giustizia riparativa, una Buona Novella per le persone queer

Riflessioni bibliche di Allison Connelly* pubblicate sul sito dell’associazione LGBT cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti) il 13 settembre 2020, liberamente tradotte da Chiara Benelli Letture bibliche: Siracide 27:30-28:7; Salmo 103 [102]:1-4.9-12; Romani 14:7-9; Giovanni 13:34; Matteo 18:21-35 Le letture liturgiche di oggi mi hanno spinto a pensare alla giustizia riparativa: una risposta al dolore, al crimine e a qualsiasi...

Anche Dio fa coming out. La lotta teologica al patriarcato di Marcella Althaus-Reid

Riflessioni del sociologo Luis Martínez Andrade pubblicate sulla rivista online Círculo de Poesía (Messico) nel gennaio 2014, liberamente tradotte da Sara Ciuti, seconda parte Una teologia senza mutande. Secondo Althaus* “i teologi della liberazione erano, a  modo loro, degli hegeliani di destra, i quali vedevano dietro l’istituzione e la trama della società eterosessuale ‘machista’ latinoamericana l’operato di un Dio maschilista....

La croce e il letto. Il camino di Gesù e quello delle persone queer

Riflessioni di Carlos Osma pubblicate sul suo blog Homoprotestantes (Spagna) il 17 aprile 2019, liberamente tradotte da Stefano M. Raccontano i vangeli che, mentre Gesù agonizzava sulla croce, le persone che transitavano davanti ad una scena tanto terribile gli dicevano: “Se sei Figlio di Dio, scendi dalla croce”. Ed è chiaro che avevano ragione, i Figli di Dio hanno altri...

Anche Dio fa coming out. Alla scoperta della “teologia indecente”

Riflessioni del sociologo Luis Martínez Andrade pubblicate sulla rivista online Círculo de Poesía (Messico) nel gennaio 2014, liberamente tradotte da Sara Ciuti, prima parte La teologia della liberazione rappresenta uno dei filoni più importanti del pensiero critico sviluppatosi in America Latina. È evidente che il contesto storico, politico, sociale e culturale che ha fatto da cornice alla nascita della teologia...

Harriet Tubman, il Pride e le tensioni razziali. Dove siamo arrivati, quanta strada c’è ancora da fare

Riflessioni di padre Bryan Massingale* pubblicate sul sito dell’associazione LGBT cattolica New Ways Ministry (Stati Uniti) il 14 giugno 2020, liberamente tradotte da Silvia Lanzi Si racconta una storia su Harriet Tubman, la famosa schiava fuggitiva nera diventata “conduttore” della Underground Railroad (Ferrovia Sotterranea) che aiutò centinaia di schiavi fuggiaschi a trovare la libertà. La storia racconta perché portasse una...

Dio è una drag queen?

Riflessioni di Maxime Michelet* pubblicate sul sito Protestants dans la Ville (Francia) il 9 giugno 2020, liberamente tradotte da Giacomo Tessaro I testi biblici ci rivelano che Dio è inatteso, è altro. E dove, ai nostri giorni, si manifestano l’inatteso e l’alterità, se non nella strana figura della drag queen? Maxime Michelet evidenzia l’analogia tra queste due figure che mettono...